Etichette

27 agosto 2019

Stop alle ong dei cieli, l'Italia blocca gli aerei che avvistano i migranti
L'’Italia tarpa le ali alle vedette volanti. Da quasi un mese, Moonbird e Colibrì, i due aerei leggeri delle ong che sorvolano il Mediterraneo per avvistare i gommoni dei migranti, non possono decollare da Lampedusa né da altri scali del nostro Paese. "Le norme nazionali impongono che quei velivoli possano essere usati solo per attività ricreative e non professionali",
"Ci viene da pensare che dietro a queste complicazioni burocratiche – dice Giorgia Linardi, responsabile di Sea-Watch Italia – ci sia la volontà politica di fermare le attività di ricognizione. Evidentemente dà fastidio che gli occhi della società civile siano tanto in mare quanto in aria" MA VA ?

Ancora ieri i volontari di Mediterranea a bordo della Mare Jonio hanno potuto raccontare come nelle sole ultime 24 ore, a fronte di almeno sei casi conclamati di gommoni in distress – avaria grave – le autorità competenti, cioè la cosiddetta guardia costiera libica (coordinata come noto dalla Marina italiana), non abbiano emesso nemmeno un allarme Navtext, come invece sarebbe prassi. Interloquiscono direttamente ed esclusivamente con le autorità libiche. Una collaborazione – quella tra Ue e forze di Tripoli - che viene comunque sempre smentita, anche perché i respingimenti (di questo si tratterebbe a tutti gli effetti) sono considerati una seria violazione delle norme internazionali.

Non solo. Le autorità di Tripoli sembrerebbero aver attivato attraverso l’utilizzo di droni, una sorta di schermatura magnetica – Mediterranea parla apertamente di “jamming militare” – che manda in tilt le strumentazioni di bordo appena superato il 12° parallelo, quello che segna il confine tra Tunisia e Libia. Una mossa, l'ennesima, per non avere testimoni.


Non oso pensare al nuovo stratagemma che metteranno in atto per bloccare i migranti. Quello dei migranti è un problema madornale per tutta la EU, ma io sto tra coloro che  li ritengono PERSONE a tutti gli effetti con il sacrosanto DIRITTO ALLA VITA. Invece  
" quello" bacia il rosarioo e invoca la Madonna e chissà quanti 'cristiani' fanno altrettanto .



4 commenti:

  1. "...chissà quanti 'cristiani' fanno altrettanto".
    Spero proprio di no, anche perché il Signore lo ha detto a chiare lettere, anche domenica scorsa:
    "... Allora comincerete a dire: “Abbiamo mangiato e bevuto in tua presenza e tu hai insegnato nelle nostre piazze". Ma egli vi dichiarerà: “Voi, non so di dove siete. Allontanatevi da me, voi tutti operatori di ingiustizia!”. Luca 13.
    Se non c'è congruenza fra le parole e i fatti il Signore non "ci riconoscerà", essere cristiani significa anzitutto vedere nell'altro, chiunque esso sia, da qualunque luogo provenga e soprattutto da qualunque peso abbia il suo portafoglio, il volto e la persona di Gesù.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Sinfo, eppure molti cristiani prendono le parole di Salvini per oro colato e dimenticano gli insegnamenti di Cristo.

      Elimina
  2. Lo so, ma lo sa ancor meglio di me, di noi, Dio, che legge i cuori, le intenzioni e che conduce, nonostante noi, la storia con la s maiuscola, e meno male direi.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra le "ONG dei cieli" comprendiamo pure gli angeli e i santi?! ;-)

      Elimina

ANONIMI :NO