Etichette

30 agosto 2021

Possiboli o impossiboli?

  SALVINI sulla elezione del Presidente della Repubblica, "il centrodestra numeri alla mano, come prima forza, dirà la sua. Berlusconi un pensierino lo fa? Ha ragione a farlo. Ha fatto molto bene a questo Paese, se avesse questa ambizione avrebbe tutto il titolo per averla". Lo dice il segretario della Lega Matteo Salvini in collegamento con la kermesse 'La Piazza' di Affari Italiani a Ceglie Messapica.

Berlusconi al Quirinale? Banfi: “Sarebbe bellissimo”

Ora è prematuro parlarne ma Berlusconi sarebbe un ottimo presidente della Repubblica anche per il senso delle istituzioni che ha», ha affermato il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani. 

Rotondi  "Per alcuni è un sogno, per altri un incubo (ma assai meno di un tempo): fatto sta che della candidatura di Berlusconi al Quirinale si parla. Ma la domanda d'obbligo è una: esiste questa possibilità? Secondo me sì. Nello scrutinio segreto, per Silvio non sarebbe improbabile un plebiscito a sua insaputa

Berlusconi presidente della Repubblica, manca solo l'ok del Parlamento...

"Per alcuni è un sogno, per altri un incubo (ma assai meno di un tempo): fatto sta che della candidatura di Berlusconi al Quirinale si parla. Ma la domanda d'obbligo è una: esiste questa possibilità? Secondo me sì. Nello scrutinio segreto, per Silvio non sarebbe improbabile un plebiscito a sua insaputa Andando oltre le  vicende giudiziarie, che lo hanno coinvolto e, in qualche modo, ne hanno dato un' immagine falsata, l'uomo è sicuramente meritevole di rappresentare il nostro Paese. All'estero è conosciuto da tutti ed è anche stimato e tenuto in considerazione. 

Piaccia o non piaccia, Silvio Berlusconi è il Presidente della stragrande maggioranza degli italiani e, se spettasse ai cittadini eleggere il Capo dello Stato, Berlusconi vincerebbe. Per il popolo Silvio Berlusconi dovrebbe essere il nostro futuro Presidente della Repubblica. Anche questa è democrazia "diretta", 

L'opinione  di Biagio Maimone



DOPO 19 ANNI DI PROCESSI, GIOVEDI’ 1 AGOSTO 2013 LA CASSAZIONE HA CONFERMATO I 4 ANNI DI RECLUSIONE PER FRODE FISCALE A SILVIO BERLUSCONI, PRIMA CONDANNA INAPPELLABILE.

Il 21 ottobre, davanti un nuovo collegio giudicante, partirà l’udienza e con ogni probabilità nuovamente il processo a meno che i difensori di Silvio Berlusconi non diano parere favorevole all’acquisizione di tutti gli atti del processo che si è appena concluso per il solo Mariani. Il pm di Siena, Valentina Magnini, dovrà quindi presentare le sue prove, chiedere nuovamente le testimonianze, i testi interrogati e contro interrogati, e così via. L’accusa, aveva già fatto richiesta, lo scorso 13 febbraio, per 4 anni e 2 mesi per Berlusconi e 4 anni e mezzo per Mariani (falsa testimonianza)  Ma anche la requisitoria dovrà essere ripetuta.

Davvero la maggioranza degli italiani, potrebbe volere al Quirinale  un individuo, condannato per frode fiscale ? Sì, questo è possibile. E' possibile che la maggioranza degli italiani sognino di veder trasformato il Quirinale in un postribolo? Anche questo è possibile.


















29 agosto 2021

Non la ritengo un'altra ferita

 Kennedy, un’altra ferita. Verso la libertà il killer di Bob e il clan si divide

Anna Lombardi Repubblica

Sirhan Sirhan, l'uomo che uccise Robert nel 1968 potrebbe lasciare la cella dopo 53 anni. Due dei figli del candidato alla presidenza hanno testimoniato per aiutarlo a uscire, gli altri sei hanno scritto una lettera al governatore della California perchè per lui non vengano aperti i cancelli del carcere


28 agosto 2021

Se no i se mati...

 <iframe class="rep-video-embed" src="https://video.repubblica.it/embed/mondo/milk-crate-challenge-la-nuova-pericolosa-sfida-che-mette-a-rischio-il-sistema-sanitario-in-usa/394554/395263&width=640&height=360" width="640" height="360" frameborder="0" scrolling="no"></iframe>

Milk Crate Challenge, la nuova pericolosa sfida che mette a rischio il sistema sanitario in Usa

La 'Milk Crate Challenge', letteralmente 'sfida delle casse di latte', è la nuova sfida - nata negli Stati Uniti - che sta spopolando su TikTok e Instagram. Pochissimi riescono nell'intento: la maggior parte dei video sono testimonianze di pericolose cadute. E mentre il sistema sanitario degli Stati Uniti è messo a dura prova dalla variante Delta, i medici raccomandano di non seguire più questa rischiosa tendenza. "Con l'aumento dei ricoveri per Covid-19 in tutto il Paese, prima di provare la Milk Crate Challenge, controlla che il tuo ospedale locale abbia un letto disponibile", ha scritto in un tweet il Dipartimento sanitario di Baltimora.

A cura di Martina Coscetta Repubblica


Peppino Viola e Enzo Jannacci, fra l'altro miei amici di gioventù , avevano coniato la frase: 'Italiani ? Brava genteUn poscema , ma brava gente'. Mi sembra adatta per alcuni cittadini  americani




26 agosto 2021

L'llustre sconosciuto

 https://www.change.org/search?q=durigon

 Una  petizione per chi volesse cacciare questo  faccione Deputato della Repubblica Italiana.

 che nel mese di agosto 2021  in considerazione del suo incarico di sottosegretario ricoperto nel Governo Draghi, propone di rimuovere l'intitolazione a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino di un parco pubblico a Latina, per ripristinare la vecchia denominazione di Arnaldo Mussolini, fratello minore di Benito Mussolini

Oggi il sottosegretario all’Economia Claudio Durigon è uno degli uomini più potenti all’interno della Lega. Eppure fino a pochi anni fa, nel Carroccio, Durigon era praticamente uno sconosciuto. La sua rapida ascesa comincia alla fine del 2017, quando il partito di Matteo Salvini è in difficoltà per il blocco dei conti nell’ambito dell’inchiesta sui 49 milioni. Durigon arriva in soccorso


del leader leghista mettendo a disposizione uomini, sedi e mezzi del sindacato di cui in quel momento è vicesegretario

Nessuno è degno di sostituire i Guidici Falcone e Borsellino, tantomeno Arnaldo Mussolini, fratello minore di BenitoMussolinila  cui unica opportunità  fu quella di essere  un 

consanguineo del Duce.

Fratello minore di Benito Mussolini, Arnaldo era un fervente sostenitore del fascismo e braccio destro del duce nelle sue campagne di propaganda nazionale. Grazie all’incarico affidatogli dallo stesso Benito, Arnaldo ha infatti controllato la stampa italiana da più fronti. Fu un fedelissimo mazziere è un nemico giurato della libertà di informazione. Da direttore del “Popolo d’Italia” promuove e sostiene le più canagliesche campagne contro gli oppositori, protegge le rappresaglie, difende i roghi dei giornalisti nemici, esalta i pestaggi, aizza contro i Gramsci, i Gobetti, i Don Minzoni. Arriva a definire il delitto di Giacomo Matteotti una provocazione contro il Duce. E ancora: copre i sicari, difende le leggi fascistissime e la fine della libertà di informazione. Copre e partecipa alla corruzione di regime, diventa un dirigente della direzione centrale per la stampa e vice commissario  Eiar, nascente ente radiofonico. E’ in prima fila ogni qual volta c’è da bastonare un giornalista dissidente, sostenitore delle peggiori canagliate del fratello e del regime.





22 agosto 2021

Cicloni

 

Allarme clima, piove per la prima volta sulla calotta glaciale in Groenlandia

La pioggia è caduta sulla vetta della calotta glaciale della Groenlandia, per la prima volta da quando sono iniziati i rilevamenti climatici nella regione: lo hanno constatato il 14 agosto scorso gli scienziati nella stazione della US National Science Foundation, che si trova sul picco di 3.216 metri della calotta, dove le temperature sono normalmente ben al di sotto di zero gradi..
 
Nello Stato messicano di Veracruz il passaggio oggi dell'uragano Grace ha causato otto morti e tre dispersi.

Uragano Henri punta New York, allarme per la più grande tempesta tropicale attesa da 30 anni

Non sembra anche a voi che questi fenomeni si stiano moltiplicando in maniera esponenziale?



21 agosto 2021

Un regalo coi fiocchi

 

Afghanistan, Molinari: "Biden ha sbagliato. Crisi del '79 in confronto fu un gioco da ragazzi"

Il direttore di Repubblica, Maurizio Molinari, ospite di 'Frontiere' (Rai 3) parla della situazione a Kabul, dove si trovano ancora migliaia di cittadini statunitensi: "La decisione disastrosa sulle modalità di ritiro dei soldati americani è stata presa dal presidente Biden, il quale era anche stato messo al corrente da Intelligence e Pentagono sui rischi che si correvano se si fosse agito in maniera affrettata. La prima decisione importante presa da Biden in questi primi sette mesi di mandato è quindi stata sbagliata. Ora ci sono 15mila cittadini Usa ancora in città a Kabul e che devono essere riportati a casa."

Come conferma l’Associated Press, gli eredi del Mullah Omar sono entrati in possesso di una serie di moderne attrezzature militari durante la loro recente avanzata. Sono riusciti addirittura a prendere possesso di alcuni aerei da combattimento quando hanno deciso di entrare nella capitale Kabul e nelle altre principali città.

E ora le armi Usa finiscono nelle mani dei talebani

Come conferma l’Associated Press, gli eredi del Mullah Omar sono entrati in possesso di una serie di moderne attrezzature militari durante la loro recente avanzata. Sono riusciti addirittura a prendere possesso di alcuni aerei da combattimento quando hanno deciso di entrare nella capitale Kabul e nelle altre principali città.

Doppia brutta figura, dunque, per Washington: sono immagini imbarazzanti per la Casa Bianca e per il Presidente Joe Biden.Sui social sono apparsi, infatti, i video dei combattenti Talebani che sfilano sui veicoli corazzati fabbricati dagli Stati Uniti, brandiscono armi da fuoco fabbricate negli Usa e impiegano elicotteri Black Hawk. Non solo: nelle immagini circolati sui social si vedono i combattenti Talebani mentre imbracciano fucili d’assalto M4 e M18 e armi da cecchino M24, mentre guidano gli iconici Humvee statunitensi Non bastava, dunque, l’umiliazione di aver lasciato l’Afghanistan in maniera così confusa e caotica dopo 20 anni e miliardi di dollari buttati al vento

Un disastro su tutta la linea . A mio parere il congresso dovrebbe chiedere  l'impeachment, Il rischio sarebbe il ritorno di Trump .Quale padella è meglio, quale brace più pericolosa? Un vero enigma.



20 agosto 2021

Taleb-sì--Taleb-no?

Origine  WIRED

 https://www.omniagate.com/2021/08/20/in-rete-gli-estremisti-di-destra-fanno-il-tifo-per-i-talebani/

In rete gli estremisti di destra fanno il tifo per i talebani

0
27
Questo post è stato pubblicato qui

Gli estremisti di destra europei e americani sono i nuovi amici dei talebani afghani. O meglio, le loro cheerleader, per usare lo stesso termine scelto da Politico, che nell’ultimo numero della newsletter Digital Bridge riporta dei dibattiti online dei suprematisti bianchi e dei movimenti QAnon. In particolare il giornalista Mark Scott ha trascorso due settimane a monitorare gli account social legati in qualche modo ai talebani, trovando ampie sacche di consenso presso gli utenti di estrema destra.

Potrebbe sembrare curioso che simili gruppi si sostengano – ha detto Adam Hadley, direttore della ong Tech Against Terrorism – ma credo abbia senso visto che entrambi sono uniti dal loro bigottismo”. Prevedibilmente i contenuti più interessanti sono usciti da Telegram e imageboard come 4Chan e 8Chan, accusati più volte in passato per esser stati troppo indulgenti verso i terroristi suprematisti. Su Telegram i simpatizzanti dell’estrema destra si chiedono se i talebani siano il vero nemico e se davvero siano così anti-americani come si dice in giro. I sospetti dei suprematisti sono emersi dopo che i talebani si sono lamentati pubblicamente di star subendo i contraccolpi della presunta censura operata da Facebook.

Qui in Italia si definiscono di 'destra moderata', ma a mio parere è un escamotage per acchiappare più voti.-Dimenticavo  : perchè non si trasferiscono in Afghanistan?






 


Talebani a Kabul, Afghanistan (Xinhua/Ipa)

17 agosto 2021


 Perché pregare? Perché pregare se Dio ha già il controllo perfetto di tutto? Perché pregare se Dio sa già che cosa chiederemo prima che Gliela chiediamo?


L’Onniscienza è definita come “lo stato di avere conoscenza totale, la qualità di conoscere tutto.” Perché Dio possa essere considerato sovrano della Sua creazione nella sua interezza, visibile e invisibile, Egli deve essere onnisciente. La Sua onniscienza non è limitata a uno dei membri della Trinità—Padre, Figlio, e Spirito Santo sono per natura onniscienti.

Dio sa tutto (1 Giovanni 3:20). Egli conosce non solo i dettagli più infinitesimali delle nostre vite, ma anche quelle di tutto ciò che ci circonda, in quanto Egli Stesso menziona il fatto di sapere quando un passero cade al suolo o quando noi perdiamo un capello (Matteo 10:29-30). Non solo Dio sa tutto quello che accadrà fino alla fine della storia stessa (Isaia 46:9-10), ma conosce anche i nostri stessi pensieri, prima ancora di averli esternati (Salmo 139:4). Conosce i nostri cuori da lontano; ci ha persino visti nel grembo materno (Salmo 139:1-3; 15-16).

Dio ha stabilito che la preghiera sia il mezzo per ottenere le Sue soluzioni in numerose situazioni.
Quali situazioni, dal momento che ne conosce già la conclusione?.Allora vuol dire che da sempre conosce chi ascoltare ed esaudire. Non vi sembra un controsenso?

Afghanistan

 confermati di COVID-19 con 7.025 decessi , segnalati all'OMS. A partire dal 11 agosto 2021 , per un totale di 1.809.517 dosi di vaccino sono state somministrate.

Ora chi rifornirà i Talebani di vaccini? La Russia o la Cina ?



15 agosto 2021

QAnon

 Quarantenne adepto della teoria cospirazionista, il surfista di Santa Barbara Matthew Taylor Coleman ha ammazzato i figli di 2 e 10 mesi con una fiocina perché convinto che avessero Dna di serpente e che sarebbero diventati mostri. Il 15% degli americani crede a queste teorie complottiste.Adepto, lo ha ammesso lui stesso, di quel QAnon secondo cui governo, media e finanza americani sono controllati da pedofili adoratori di Satana, gestori di un'operazione globale di traffico sessuale di minori, contro cui si batte Donald Trump. Seguace pure degli Illuminati: altri fanatici convinti che è in atto un complotto per ribaltare l'ordine mondiale, ordito dalle solite élite. E certo pure che la fantascientifica ipotesi dei rettiliani, uomini-serpenti intenzionati a controllare l'umanità, si fosse concretizzata in casa sua.

Il 15% mi sembra una cifra enorme! Al confronto, Scientology fa ridere. Milioni di paranoici , anche armati, che non si sa come potrebbero reagire.



14 agosto 2021

Gino Strada

 La sua rivoluzione è stata quella, solo in apparenza semplice, di avere alzato il culo dalla sedia e essere andato a sporcarsi le mani col sangue degli ultimi della terra. Essere andato in mezzo alle guerre a salvare quelle persone che oggi, qui, vengono considerate alla meno peggio nemici, senza fare distinzioni tra carnefici e vittime

Non posso che condividere questo post di Andrea  http://andreasacchini.blogspot.com/ e le parole di Renzo Piano su questa persona che ha dato lustro all'Italia. 

Ricordo ancora con commiserazione le parole di quella parodia di ducetto che ci ha governati per 20 anni, Silvio Berlusconi che  , non ricordo in quale occasione, ma sempre a sproposito , disse "Dino Strada parla a vanvera".

 «Se vogliamo uscire dall’emergenza Covid-19 i vaccini devono arrivare a tutti: mobilitiamoci".



Gino Strada: 'Perchè sono favorevole ai vaccini'

13 agosto 2021

 https://www.repubblica.it/politica/2021/08/12/news/fmi_ius_soli_pil-313798231/?ref=RHTP-VS-I287409039-P8-S7-T1

12 agosto 2021

IL BRAVO

 

Salvini difende Durigon ("è bravissimo"), ma la Lega teme il blitz di Draghi

10 agosto 2021

09 agosto 2021

I nuovi barbari

I veri “barbari”, in Italia, non vengono più da fuori, come lamentavano e temevano Machiavelli e Guicciardini e tanti altri nella fase conclusiva del nostro Rinascimento, ma ora, — scrivo io, — sono qui da noi dappertutto, un’invasione cresciuta internamente.  Legittima è secondo me la domanda: è vero che siamo minacciati da “nuovi barbari”, da una nuova ondata barbarica? La mia risposta è senz’altro positiva.

La “barbarie” è quel tipo di fenomeno storico che prevede, sia istituzionalmente sia spontaneamente, la distruzione di ogni aspetto dell’assetto precedente, nell’assoluta vaghezza dei tratti e delle caratteristiche di quello che dovrebbe sostituirlo. In questo senso Matteo Salvini è un autentico barbaro, anche fisionomicamente, direi (o almeno così ha deciso di apparire, e ci riesce benissimo), un Vandalo, cui importa soltanto che il vecchio sistema precipiti. Se le cose stanno così, — e io penso che stiano così, — è evidente che appare lecito e giusto esperire innanzi tutto tutte le misure atte a contrastare l’ondata barbarica.

 Se il Barbaro oggi avanza, ciò accade perché l’Italia è stata sottoposta nel suo complesso, nel corso degli ultimi decenni, — come l’antica Roma, si potrebbe azzardare. — a un autentico processo di “barbarizzazione”. È assolutamente ovvio quello che sto per dire, ma devo dirlo, per concludere. Il capo barbaro rischia di prevalere, soprattutto perché, come ho già scritto altrove, la “barbarie” oggi è dappertutto, costumi, persuasioni etiche, forme della politica, rapporti umani, persino, come è stato più volte notato, usi e abitudini della lingua, impropriamente ormai, definita nazionale, ecc. ecc.

Se non s’interviene a cambiare tutto questo (cominciare a cambiare), il barbaro avrà comunque il sopravvento, come accadde nell’antica Roma. Per farlo, non basta l’ampiezza formale della risposta. Bisogna cambiare le cose, tutte le cose, con idee, programmi, comportamenti… e una visibile, da chiunque inattaccabile buona fede. Lo raccomandava già cinquecento anni fa, dalla sua altezza di pensiero, Niccolò Machiavelli, possibile che non abbiamo ancora imparato questa semplice lezione?


Asor Rosa su Repubblica , GIA' nel 2019

08 agosto 2021

MOSTRI

Dal blog di daniele Verzetti https://agoradelrockpoeta.blogspot.com/2021/03/everyday-is-right-day-me-and-gun-tori.html

Grazie anche a Mariella di Doremifasol e Franco Battaglia di Postodibloggo e  Cavaliere Oscuro del Web di Web sul Blog, Cristiana del Blog Lilladoro che parteciperanno dal prossimo 4 aprile e Patricia Moll che si unirà a noi dal 5 maggio. 


 Sharon Barni

Sharon Barni era una una bambina di un anno e mezzo. E’ morta l’11 gennaio all’ospedale Giovanni XXIII di Bergamo. Era arrivata in pronto soccorso in condizioni disperate. «E’ stato un incidente domestico» aveva detto Gabriel Marincat, 25 anni, compagno della madre della piccola, una donna di origini romene. E invece l’autopsia ha svelato una versione agghiacciante. Ad uccidere la bambina sarebbe stato proprio lui, Marincat, ora accusato dagli inquirenti, di omicidio, maltrattamenti e violenza sessuale aggravata. Ma cosa è successo in quel piccolo appartamento di Cabiate?  Le indagini si sono subito concentrate su Gabriel Marincat. E è stata la nonna della bambina ad avanzare i primi sospetti. E’ stata lei a supplicare il venticinquenne a chiamare i soccorsi dopo aver trovato la piccola priva di sensi e con il vestitino sporco di vomito. E’ stata la donna ad insospettirsi dopo aver notato la titubanza di Marincat a chiamare il 118. E le indagini sono partite da lì. Poi, l’autopsia ha cancellato in un amen quell'inutile quanto banale giustificazione. E si è capito cosa era successo veramente: il corpo della piccola presentava infatti echimosi alla schiena, alla testa e sulle braccia, escoriazioni e una ferita sul labbro, secondo i medici segno di maltrattamenti, percosse e violenze sessuali. Marincat, che conviveva con la madre della piccola da tre mesi, è stato sottoposto a interrogatorio. L’uomo ha respinto ogni accusa, ribadendo la versione dell’incidente domestico e sollevando sospetti sulla madre della bambina. Ora su di lui pesano accuse pesantissime.

07 agosto 2021

Ma non siamo la Repubblica delle banane

Qualche articolo di Vittorio Feltri https://www.liberoquotidiano.it/news/politica/26687628/vittorio-feltri-mario-draghi-chiusure-praticamente-usciere-piu-scemi-cosi.html 

Qualche articolo di renato farinahttps://www.liberoquotidiano.it/news/commenti-e-opinioni/26189162/renato-farina-smonta-illusihttps://www.liberoquotidiano.it/news/commenti-e-

Due scribacchini che, prima di scrivere, intingono la penna nel veleno, infatti fanno parte del quotidiano 'Libero'

Ora che Renato Farina ha fatto il nobile gesto di declinare la proposta di Brunetta, non mi meraviglierei se Salvini e Meloni  lo proponessero come candidato a Presidente della Repubblica, visto che già proposero Vittorio Feltri nel 2015, quando poi fu eletto Mattarella.






06 agosto 2021

Manuzze d'oro

Usa, la pianista prodigio: a quattro anni suona Beethoven e Bach e si esibirà alla Carnegie Hall

I genitori di Brigitte, Tao e Nicol Xie, una coppia americana di origini cinesi che vive a Ridgefield nel Connecticut,  hanno scoperto durante la pandemia del 2020 che la la loro bambina di tre anni amava il pianoforte e l'hanno mandata a lezioni da Felicia Feng Zhang, un'insegnante di musica, la quale è rimasta molto impressionata dei progressi rapidi dell'allieva e racconta: "Brigitte è venuta da me quando aveva solo tre anni e due mesi e, dalle lezioni che ho osservato, ha una mente curiosa e ama imparare. La chiamiamo passione. Forse in giovane età è più giusto dire mente curiosa". In pochi mesi Brigitte ha mostrato il suo talento eccezionale e ha imparato già a suonare Beethoven e Bach. Ora ha vinto il prestigioso Elite International Music Competition ed è in assoluto la più giovane a vincere nella storia della competizione. Per questo sarà invitata a suonare anche alla Carnegie Hall di New York.

 Dal punto di vista geografico nel Nord-Est i No vax arrivano al 10% e gli attendisti al 15%. Tra chi dice no ai vaccini contro Covid-19 se ne trovano di meno tra chi è residente al Sud (4%) e nelle isole (6%), mentre è nel Nord-Ovest che si tocca il livello più basso: 8%. Non è quindi un caso che nel Nord-Est sia individuabile il più basso numero di residenti già vaccinato almeno con una dose o che si vaccinerà con certezza: 70% dei residenti (la media italiana è del 77%).ITALIA - Un sondaggio di Ipsos per il Corriere della Sera fornisce numeri e caratteristiche socio-economiche del popolo dei No Vax italiani. Nel campione dell’istituto di Nando Pagnoncelli gli “attendisti no vax” sono il 17% degli italiani, divisi tra i Bo Vax (10%) e i No Vax veri e propri (7%).

In media chi si professa contrario o attendista nei confronti dell’immunizzazione ha tra i 35 e i 49 anni di età. Se si considera la situazione economica, invece, i No vax rappresentano l’11% tra chi gode di una condizione elevata. Viceversa, la quantità minore (5%) è riscontrata tra le persone con un regime economico medio, mentre per chi viene classificato a livello più basso si arriva all’8%. 

La maggioranza dei no vax ha la licenza media. Tra i favorevoli invece il titolo di studio più comune è la laurea. Infine, il voto. Chi alle urne sceglie il centrodestra è più sovrarappresentato tra i No vax. Lo è il 14% degli elettori della Lega e il 10% di chi sceglie Fratelli d’Italia, mentre tra gli elettori del Partito Democratico non si supera la quota del 2% e tra i 5 Stelle il 7%. Per quanto riguarda gli indecisi, il M5s sale al 13% e FdI al 12%, mentre al primo posto ci sono gli elettori di Forza Italia, Cambiamo e NcI. Secondo Pagnoncelli "la tendenza a destra dei No vax è in linea con il no al green pass. Un dato che si riscontra anche tra commercianti e artigiani: la quota di contrari e attendisti è del 31%"

 






02/08/2021 - 19:29


Dal punto di vista geografico nel Nord-Est i No vax arrivano al 10% e gli attendisti al 15%. Tra chi dice no ai vaccini contro Covid-19 se ne trovano di meno tra chi è residente al Sud (4%) e nelle isole (6%), mentre è nel Nord-Ovest che si tocca il livello più basso: 8%. Non è quindi un caso che nel Nord-Est sia individuabile il più basso numero di residenti già vaccinato almeno con una dose o che si vaccinerà con certezza: 70% dei residenti (la media italiana è del 77%).
ITALIA - Un sondaggio di Ipsos per il Corriere della Sera fornisce numeri e caratteristiche socio-economiche del popolo dei No Vax italiani. Nel campione dell’istituto di Nando Pagnoncelli gli “attendisti no vax” sono il 17% degli italiani, divisi tra i Bo Vax (10%) e i No Vax veri e propri (7%).

In media chi si professa contrario o attendista nei confronti dell’immunizzazione ha tra i 35 e i 49 anni di età. Se si considera la situazione economica, invece, i No vax rappresentano l’11% tra chi gode di una condizione elevata. Viceversa, la quantità minore (5%) è riscontrata tra le persone con un regime economico medio, mentre per chi viene classificato a livello più basso si arriva all’8%. 

La maggioranza dei no vax ha la licenza media. Tra i favorevoli invece il titolo di studio più comune è la laurea. Infine, il voto. Chi alle urne sceglie il centrodestra è più sovrarappresentato tra i No vax. Lo è il 14% degli elettori della Lega e il 10% di chi sceglie Fratelli d’Italia, mentre tra gli elettori del Partito Democratico non si supera la quota del 2% e tra i 5 Stelle il 7%. Per quanto riguarda gli indecisi, il M5s sale al 13% e FdI al 12%, mentre al primo posto ci sono gli elettori di Forza Italia, Cambiamo e NcI. Secondo Pagnoncelli "la tendenza a destra dei No vax è in linea con il no al green pass. Un dato che si riscontra anche tra commercianti e artigiani: la quota di contrari e attendisti è del 31%"

05 agosto 2021

 <iframe class="rep-video-embed" src="https://video.repubblica.it/embed/mondo/usa-la-pianista-prodigio-a-quattro-anni-suona-beethoven-e-si-esibira-alla-carnegie-hall/393350/394061&width=640&height=360" width="640" height="360" frameborder="0" scrolling="no"></iframe>


Usa, la pianista prodigio: a quattro anni suona Beethoven e si esibirà alla Carnegie Hall

I genitori di Brigitte, Tao e Nicol Xie, una coppia americana di origini cinesi che vive a Ridgefield nel Connecticut,  hanno scoperto durante la pandemia del 2020 che la la loro bambina di tre anni amava il pianoforte e l'hanno mandata a lezioni da Felicia Feng Zhang, un'insegnante di musica, la quale è rimasta molto impressionata dei progressi rapidi dell'allieva e racconta: "Brigitte è venuta da me quando aveva solo tre anni e due mesi e, dalle lezioni che ho osservato, ha una mente curiosa e ama imparare. La chiamiamo passione. Forse in giovane età è più giusto dire mente curiosa". In pochi mesi Brigitte ha mostrato il suo talento eccezionale e ha imparato già a suonare Beethoven. Ora ha vinto il presigioso Elite International Music Competition ed è in assoluto la più giovane a vincere nella storia della competizione. Per questo sarà invitata a suonare anche alla Carnegie Hall di New York.

03 agosto 2021

APRES MOI

 https://www.wired.it/attualita/ambiente/2021/08/02/clima-citta-rischio/?uID 

Vi consiglio di seguire questo link

UUn mondo di città a rischio

Vi consiglio di attivare questo link 
https://www.wired.it/attualita/ambiente/2021/08/02/clima-citta-rischio

Da Londra ad Amsterdam, da Lagos al Mumbai, da Città del Messico a Veneziada NewYork a Miami... praticamente tutto il mondo.
Ho l'impressione che ci sia una crescita esponenziale, dovuta ai cicloni e alle inondazioni, di questo pericolo. l’innalzamento dei mari, che rischia di mandare sott’acqua interi agglomerati. L’Italia non è esente: come mostrano le violentissime grandinate al Nord, le disastrose piene nel Comasco, a cui fanno da contraltare nelle stesse ore temperature che superano i 41 gradi e incendi al Sud

.Il ruolo di società e aziende In attesa delle decisioni governative, il cambiamento può partire dalla società.  Molto possono le aziende, moltissimo i consumatori.