21 luglio 2019

Aspettando Qualcosa di strabiliante

La Soyuz è decollata come previsto dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakhstan, alle 18.38 ora italiana. L’equipaggio della Expedition 60-61 trascorrerà circa sei mesi nel laboratorio spaziale.

Il “liftoff” è stato puntuale e tutte le operazioni di distacco di primo e secondo stadio del razzo “nominali”, i pannelli solari della navetta russa si sono aperti e pochi minuti dopo sono arrivati nello spazio, entrando in orbita. Impiegheranno sei ore e quattro orbite per raggiungere la Iss quando in Italia sarà mezzanotte e mezza circa. Poco prima delle tre del mattino è prevista l’apertura del portello che permetterà ai tre astronauti di entrare nella Iss e abbracciare gli altri tre colleghi che già occupano la Iss.

 

In sole sei ore Luca Parmitano è arrivato alla Stazione spaziale internazionale. Per l'astronauta dell'Esa, l'americano Andrew Morgan e il russo Alexander Skvortsov, a bordo della navicella spaziale russa Soyuz MS-13, è iniziata così la missione 'Beyond'.

questa è la stazione spaziale ove si eseguono molti esperimenti Chissà che un giorno non scoprano come viaggiare alla velocità della luce


19 luglio 2019

Ci MANCAVA!

I vostri tatuaggi? Tutti obsoleti: sono arrivati quelli di ultima generazione (e sono animati)


Anziché un bel disegno, si spalma una sorta di chroma key sulla pelle e, con una app scaricata sullo smartphone, si riesce a usare quello spazio per proiettare film e video. Un nuovo mondo è cominciato


Forse non sono ancora fuori moda, ma di sicuro stanno diventando obsoleti. I tatuaggi, proprio quelli che si vedono passare incisi sulla pelle di migliaia di persone : in poche parole, hanno inventato un tipo di tatuaggio molto più ganzo di quelli che vi siete fatti fino a questo momento.



Ecco un nuovo incentivo per distrarre gli incoscienti che mentre guidano si divertono a chattare o a collegarsi a faceboock, come quel delinquente che ha ucciso i due cuginetti.
Non mi sono mai piaciuti quelli normali, questi poi... solo il tensiero di vederne uno  scorrere su un braccio mi fa venire i brividi.

MAI DIMENTICARE!!!


18 luglio 2019

un giuda nostrano

Camilleri: “Salvini col rosario? Mi dà un senso di vomito”. Lui replica: “Scrivi che ti passa”





Potrebbe interessarti: http://www.today.it/politica/camilleri-contro-salvini.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

Il cordoglio di Salvini“ .Addio ad Andrea Camilleri, papà di Montalbano e narratore instancabile della sua Sicilia”.
Un putiferio sui social per le parole del vice ministro Salvini, giudicato
menzognero bugiardo, falso, insincero,  mendace, mentitore.  illusorio, ingannevole, fallace

Antagonisti politici
Come è noto tra i due non correva politicamente buon sangue. Nel luglio del 2018 lo scrittore aveva definito Salvini come un “marziano che pronuncia parole mafiose” spiegando che “intorno alle posizioni estremiste di Salvini avverto lo stesso consenso che a dodici anni, nel 1937, sentivo intorno a Mussolini”. Lo scorso giugno lo scrittore aveva aspramente stigmatizzato il comizio con il rosario del leader del Carroccio: “Non credo in Dio, ma vedere Salvini impugnare il rosario dà un senso di vomito“. Salvini aveva risposto secco: “Camilleri dice che ‘Salvini che impugna il rosario mi fa vomitare’, gli dico Camilleri scrivi che ti passa“.
Un putiferio sui social per le parole del vice ministro Salvini, giudicato

menzognero bugiardo, falso, insincero,  mendace, mentitore.  illusorio, ingannevole, fallace

Penso piuttosto che abbia fatto una delle sue festicciole di alto livello culturale cambiando una parola alla sua nota canzone sui terroni.
Senti che puzza scappano anche i cani stanno arrivando (i napoletani ) i siciliani



16 luglio 2019





Arzignano, frazione di Restena, domenica pomeriggio, più o meno intorno alle 14. Lea Ceccomarini e il compagno Filippo Varanini decidono di fermarsi nel piccolo borgo durante il viaggio in bicicletta da Vicenza a Verona. «Faceva caldo, avevamo finito l’acqua, ci siamo fermati» racconta lei. «Nessun bar, nessuna fontanella, unico segno di vita una sala parrocchiale in cui una quarantina di persone stavano pranzando allegramente.


Due ciclisti assetati si fermano in una parrocchia per riempire le borracce. «Ne avevo due in mano» ricorda Lea. «Sono entrata nella sala in cui i parrocchiani stavano pranzando, un uomo corpulento si è alzato ed è venuto verso di me. “Qui è privato”, mi ha detto. Gli ho risposto che dovevo solo riempire le borracce e che stavo cercando una fontanella. Ma lui è stato tassativo: “Non si può”.

 E nella sala da pranzo c’era un lavandino. Sono uscita abbastanza disorientata». Ma non è finita. «Due giovani mi hanno suggerito di andare in un bagno accanto ma non ho fatto in tempo ad aprire il rubinetto che una donna di mezza età mi ha affrontato minacciosa: “Lei non ha niente da fare in questo bagno, appartiene alla parrocchia, è privato. Se ne vada subito da qui”.

Così ho fatto». 


Le opere di misericordia sono quelle richieste da Gesu per trovare misericordia per i nostri peccati ed entrare quindi nel Regno di Dio

                                          Opere di Misericordia corporale




  1. Dar da mangiare agli affamati.
  2. Dar da bere agli assetati.
  3. Vestire gli ignudi.
  4. Alloggiare i pellegrini.
  5. Visitare gli infermi.
  6. Visitare i carcerati.
  7. Seppellire i morti.Anchre una miscredente come me, trova assolutamente giuste queste regole


14 luglio 2019

Una strada da intitolare al Podestà che segnalava gli ebrei, rivolta contro la proposta del Co
Segnalò ebrei e aderì a Salò: i leghisti gli dedicano una viaPer la Lega non ci sono dubbi: è doveroso dedicargli una piazza della nostra città, ma anche organizzare incontri culturali e iniziative nelle nostre scuole per farlo conoscere ai nostri ragazzi.
 La proposta di “Veronica Airoldi sindaco per Erba”  nipote del podestà  verrà discussa durante il consiglio comunale di lunedì.


«In un certo senso aiutò chi venne dopo di lui, i nazisti, nei rastrellamenti. Molte di quelle famiglie avevano lasciato Milano per oltrepassare il confine comasco verso la Svizzera. Lui non solo approvò le leggi razziali, ma diede un ulteriore aiuto ai nazisti indicando le famiglie ebraiche del territorio».
"Il podestà Alberto Airoldi amava Erba e i suoi concittadini"

Ecco un'altra Alessandra Mussolini che, invece di vergognarsi della loro  ascendenza, ne vanno fiere


 Se non altro, era un uomo coerente... che , essendo fascista, considerava gli ebrei carne da macello
La mia Lilla è nata Erba, ma non voterebbe mai una proposta del genere

12 luglio 2019

boccuccia di rosa




Stop your one-woman 

show.
 Smettila con il tuo shownon hai più l'età





il comandante generale della Polizia locale di Roma, Antonio Di Maggio, stigmatizza il 'bagno stellare' di Valeria Marini nella fontana della Barcaccia in piazza di Spagna. 
"È singolare - afferma Di Maggio - che un noto personaggio dello spettacolo, che dovrebbe per primo fornire un esempio positivo di condotte irreprensibili, si renda invece protagonista di un'azione volgare oltre che illecita e messa in atto solo per puri interessi personali. Una condotta del genere è inammissibile e condanno fermamente questo gesto offensivo nei confronti di tutta la città e di chi si impegna ogni giorno a far rispettare le regole".

"A me la multa sembra una cosa esagerata, spero almeno che i soldi che pagherò serviranno a sistemare la città di Roma. Piazza di Spagna è di una sporcizia vergognosa'', commenta Valeria Marini'. 'Io sono entrata nella fontana solo per toccare la fontana e sono contenta di aver visto che almeno l'acqua della Barcaccia è pulita, mentre la città è sporchissima''. 

450 euro per sistemare la città? Allora  è cominciato anche un invecchiamento del cervello.