21 maggio 2019

Io lo sapevo.

"Se amiamo i cani è perché lo abbiamo scritto nei geni"Secondo quanto rilevato dalla ricerca, se un gemello identico possiede un cane, aumentano le probabilità che anche il fratello sia proprietario di un quattro zampe, una scoperta che gli scienziati attribuiscono per oltre il 50% al loro genoma condiviso. Secondo gli esperti, comunque, anche l'ambiente influenza la nostra 'preferenza' nei confronti di questo animale, un elemento che veniva già dato per scontato precedentemente. Ciò che è innovativo, è il ruolo dei geni, anche se gli esperti guidati dall'università di Uppsala ancora non hanno chiarito quali siano quelli che influenzano l'amore per i cani.


Dal primo all'ultimo, intercorrono tre bassotti.
Quanto spreco di energie e di soldi, , se mi avessero consultata, avrei potuto dirglielo io.

20 maggio 2019

Novità




Virgin Mary mit uns

In  Virgin Mary we trust

Come cambia la storia!

***POSTILLA

Salvini è sicuro: “I veri fedeli sono con me”: ma chi avrà ragione? Il Papa che insegna al ministro come fare il suo mes

Trovato da glonaabot: 
Salvini è sicuro: “I veri fedeli sono con me”: ma chi avrà ragione? Il Papa che insegna al ministro come fare il suo mestiere, o il ministro che aspira a diventare Papa?... Viene da lontano il rancore di Matteo Salvini per Papa Bergoglio. Era il 2016 quando a Pontida, il leader della Lega sfoggiava una maglietta con scritto ‘Il mio papa è Benedetto’. Effettivamente il Papa emerito poteva sembrare più in sintonia.

Comincio a pensare che gli sia andato qualcosa alla testa , a Salvini, ovviamente. 


19 maggio 2019

Repubblica L'amaca di Michele Serra.

A New York stanno pensando di multare i pedoni che attraversano con lo sguardo fisso allo smartphone. Lo impone il preoccupante aumento degli incidenti: gente arrotata perché non si accorge più del sensibile cambiamento di habitat, e di condizione, che separa un marciapiede da una strada
.

Non ricordo di avere mai visto qualcuno che attraversa la strada leggendo un libro; o facendo le parole crociate; o risolvendo un sudoku; o ricamando al tombolo; o mettendosi lo smalto sulle unghie


. Mi sembra ormai assodato che per milioni di persone lo smartphone è una droga, e chi non riesce a distaccarsene un drogato. Ma non sono un neuropsichiatra. Sono, banalmente, uno che ha paura di attraversare la strada senza guardare.




Bolzano, arrivano i 'paratesta' per chi cammina guardando il cellulare 



Cuscinetti fucsia attorno i segnali stradali o i pali della luce per salvaguardare chi cammina con la testa abbassata per lo smartphone.



LOSANNA



Se vietassero l'uso dei cellulari al di fuori delle mura domestiche o dei posti di lavoro, cosa accadrebbe? Secondo me, una rivoluzione.

18 maggio 2019

Meditate!

https://secure.avaaz.org/eurodivision 


17 maggio 2019

VIVI E LASCIA VIVERE

Nel mondo sono circa 40 milioni le persone che soffrono di fobie, attacchi d’ansia e paure.

Si tratta principalmente di paure irrazionali, che solo chi ne soffre può realmente capire cosa si provi. Tra le più comuni ci sono l’agorafobia, la paura di stare all’aperto, la claustrofobia, l’ansia di trovarsi in luoghi chiusi, l’acrofobia, il cosiddetto “soffrire di vertigini” e l’aracnofobia, la paura degli insetti.

Elisabetta Menna, ricercatrice di Humanitas e dell’Istituto di Neuroscienze del Cnr, spiega che lo studio ha identificato il funzionamento dei circuiti nervosi responsabili della paura nell’amigdala, la parte del cervello che gestisce le emozioni e nel nucleo paraventricolare del talamo, una parte del cervello sensibile alle sollecitazioni esterne.
. Molte persone hanno tratto beneficio da interventi psicoterapeutici; tali trattamenti sono sviluppati ad hoc per esplorare e comprendere la complessità del nostro mondo interiore.


Ecco un ottimo consiglio per gli omofobi bacchettoni e intolleranti








16 maggio 2019

Deve essere uno spasso.


Un bel problema per quelle donne di sinistra che devono celare la loro  ardore per il macho del governo;  mi permetto di dare loro  un consiglio : se durante i momenti intimi con il compagno, dovessero scambiare il nome ( oh, ah Matteo! )   si preparino una valida scusa. Fa invece  tenerezza pensare ai soprusi che da bimbo , ha dovuto sopportare quell'angioletto, probabilmente da un compagno di origini meridionali :  ciò spiegherebbe la sua antipatia per i terroni, in particolare per i napoletani .
Mi comprerò il libro , deve essere uno spasso. 




15 maggio 2019

VOX

A meno di  due settimane dalle elezioni europee, Facebook chiude 23 pagine italiane che contavano oltre 2,46 milioni di follower che condividevano informazioni false e contenuti divisivi contro i migranti, antivaccini e antisemiti: tra queste, oltre la metà era a sostegno di Lega o M5S. La decisione è arrivata dopo un'accurata indagine della ong Avaaz, che si occupa di diritti umani e campagne ambientali. "Ringraziamo Avaaz - afferma un portavoce del social network - per aver condiviso le ricerche affinché potessimo indagare. Siamo impegnati nel proteggere l'integrità delle elezioni nell'Ue e in tutto il mondo.

Salvini felicita a los ‘amigos’ de VOX por su entrada en el Congreso

   https://voxnews.info/2019/05/14/rave-party-organizzati-a-spese-nostre-con-la-benedizione-di-bergoglio

 La regina delle fake news   è VOX , voce der partito spagnolo di estrema destra, che supporta Salvini, con balle incredibili. Fateci un giro, ne vale la pena. 
Spero di avere gli amici di Vox alleati nell'Europa che stiamo costruendo, conto ci siano anche loro". Lo ha detto il ministro dell'Interno e leader della Lega Matteo Salvini, parlando del partito di ultradestra che per la prima volta è entrato al Parlamento spagnolo.