30 agosto 2018

UNO SFACELO

https://rep.repubblica.it/pwa/editoriale/2018/08/29/news/immigrazione_orban_salvini_bandiera_nera_sovranistaOrban, Salvini e la bandiera nera sovranista del governo italiano

L’immigrazione è solo uno dei temi al tavolo del nuovo populismo europeo: quello che cercano i due “amici” è il trapianto d’anima all’Europa
 Il Primo Ministro Conte , ma forse bisognerebbe dire il Terzo Ministro, dopo i due vicepremier e capi-partito.   ( Questa mi è proprio piaciuta!)
 lL'operazione antieuropea ha il suo nucleo organizzato e visibile nel gruppo di Visegrad (Polonia, Cechia, Ungheria e Slovacchia), a cui da ieri l'Italia si è iscritta come socio aspirante, pieno di buona volontà, visto che mentre Salvini riceveva Viktor Orban il Premier Conte incontrava il primo ministro ceco Andrej Babis, ovviamente sordo a ogni richiesta di aiuto sui migranti.ue vicepremier e capi-partito, 
Lo so , è impensabile che il popolo che ha votato Lega possa essere interessato a leggere articoli del genere, forse non li capirebbe, ma senza dubbio li criticherebbe.

23 agosto 2018

SI E SI

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/23/nave-diciotti-cacciari-mi-vergogno-di-questo-paese-chi-non-si-indigna-e-un-pezzo-di-merda/4577017/

Tra l'altro, dice:
Mi vergogno di questo Paese. Chi non s'indigna è un pezzo di merda






La nave Diciotti Guardia Costiera Italiana ha fatto il suo dovere salvando naufraghi. Il ministro dellamalavita respinge pure loro. Erri De Luca Non so voi, ma io la penso come  questi due.

21 agosto 2018

radio-addio-comera-bello-il-calcio-minuto-per-minuto/39042/
Radio addio, com’era bello il calcio minuto per minuto
Nell'epoca di Sky e DAZN, il libro “Radiogol” (Il Saggiatore), scritto da Riccardo Cucchi, storica voce delle radiocronache di Tutto il calcio minuto per minuto, ci riporta indietro nel tempo, quello in cui le partite le sentivamo alla radio

La “banda” di Novantesimo Minuto

Sono nomi indimenticabili, davvero, a partire dagli ideatori e conduttori Paolo Valenti e Maurizio Barendson (in collaborazione con Remo Pascucci), ma soprattutto per gli “inviati”, ognuno dei quali fortemente localizzato, che con le loro locuzioni hanno fatto la storia degli anni Settanta e Ottanta: Marcello Giannini da Firenze, Tonino Carino da Ascoli, Giorgio Bubba da Genova, Piero Pasini da Bologna (che morì durante una radiocronaca di Tutto il calcio minuto per minuto nel 1981), Ferruccio Gard da Verona, e ancora Gianni Vasino, Luigi Necco, Beppe Viola, Ennio Vitanza… che non ricorda questi nomi? E, soprattutto, le loro frasi celebri? Si va dal “quiToninoCarinodaAscoli” tutto attaccato, pronunciato come una raffica di mitra, alla letterarietà di Beppe Viola (che ha sceneggiato, tra gli altri, il bellissimo film Romanzo Popolare di Mario Monicelli e ha scritto testi di cabaret per Teo Teocoli, Massimo Boldi e la compagnia del “derby” di Milano) — suo il “In una giornata…” con cui spesso apriva le sue cronache da San Siro (soleggiata, nebbiosa, piovosa, invernale, primaverile). Ognuno di loro ci ha lasciato qualcosa, e non è da dimenticare, in questo contesto — anche se non prettamente relato a 90° minuto — il “clamoroso al Cibali!” con cui Sandro Ciotti segnalò un gol del Catania contro l’Inter, e di seguito entrato nell’espressione comune. Della redazione faceva parte anche Beppe viola, e di lui vi dirò un'altra volta




18 agosto 2018

CONATO

Classifica calciatori più pagati del mondo

  1. Lionel Messi (Barcellona) – 46 milioni
  2. Neymar (Paris Saint Germain) – 36 milioni
  3. Cristiano Ronaldo (Juventus) – 30 milioni
  4. Alexis Sanchez (Manchester United) – 29 milioni
  5. Oscar (Shangai Sipg) – 25 milioni
  6. Lavezzi (Hebei China Fortune) – 24 milioni
  7. Hulk Shangai Sipg) – 20 milioni
  8. Kylian Mbappé (Paris Saint Germain) – 17,5 milioni
  9. Paul Pogba (Manchester United) – 17 milioni
  10. Gareth Bale (Real Madrid) – 16,8 milioni
Ricomincia il campionato di calcio, ahimè.
Amavo il calcio, ero tifosa del Toro e della Nazionale, quella decente.
Ora il calcio mi dà fastidio e lo evito.
Mi fa rabbia che si sia  "sbragato" , diventando qualcosa che non ha più niente a che fare con lo Sport. Le cifre astronomiche che ricevono  certi giocatori, per la gran parte ignoranti giocolieri, sono un affronto a gran parte dell'umanità e ad altri veri professionisti  quali, ad esempio, i medici missionari , ricercatori , le associazioni di volontariato, gli insegnanti, le forze dell'ordine, i pompieri…

Esempi

                                       INSEGNANTI




Agenti di Polizia

Al lordo siamo intorno ai 1.500€ mensili, dai quali bisogna sottrarre la quota INPS lato dipendente dell’8,80%, il Fondo Credito dello 0,35% e la ritenuta IRPEF (che per i redditi compresi tra i 28mila e i 55 mila euro l’anno è del 38% calcolati sulla parte eccedente i 28 mila euro) per calcolare il netto

 Un vigile del fuoco semplice guadagna sulle 1.200 euro mensili per un totale di 16,700 euro lordi l’anno, un vigile del fuoco qualificato ne guadagna 17.180, un esperto 17,340 e infine un coordinatore arriva a 17.500 euro lordi l’anno.







16 agosto 2018

https://www.repubblica.it/dossier/cronaca/genova-crollo-ponte-morandi/2018/08/15/news/matteo_salvini_cena_ferragosto_messina_genova_crollo_ponte_morandi-204206913/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P2-S1.8-T1

Genova, nella notte della tragedia Salvini festeggia coi leghisti di Messina. Orfini (Pd): "Schiaffo al dolore del nostro Paese"

di ALBERTO CUSTODERO E VALENTINA RUGGIU


 In effetti, poteva farne a meno e correre a Genova , il MINISTRO DEGLI INTERNI

PRONTI A TUTTU



Più constato la loro utilità e più li amo.

09 agosto 2018

SEGNI PARTICOLARI?

Il presidente del Consiglio ha ricevuto ieri i giornalisti a Palazzo Chigi per un'insolita conferenza stampa. Insolita perché non aveva proprio nulla da dire. E infatti è riuscito a rispondere gentilmente a tutte le domande, senza dare una sola notizia
 Il premier Giuseppe Conte ha ricevuto ieri i giornalisti a Palazzo Chigi per un'insolita conferenza stampa. Insolita perché non aveva proprio nulla da dire. E infatti ha risposto amabilmente a tutte le domande riuscendo a non dare una sola notizia, frantumando il primato di Arnaldo Forlani che una volta si fermò a parlare con i giornalisti in Transatlantico, finché uno di loro (Maurizio Caprara del Corriere) lo interruppe dicendogli: "Presidente, si rende conto che lei sta parlando da un quarto d'ora senza dirci assolutamente nulla?". Il segretario della Dc sorrise, serafico e sornione: "Potrei continuare per delle ore".
E' stato capace di liquidare tutte le questioni più spinose, dalla Tav ai vaccini, dalla Rai alla Tap, infiocchettando formule vaghissime come "stiamo valutando", "faremo la sintesi", "l'argomento è all'attenzione del governo" e "vedremo". Stava andando in scena l'emersione del sommergibile Conte, la trasformazione del premier invisibile in un personaggio nuovo di zecca: il Pacificatore. Un tranquillo uomo di governo che non è spavaldo, non è aggressivo, non è arrogante, non è sgarbato e non è spettinato.Un principe del Nulla che non scalda i cuori. Ma anche un premier che non spaventa nessuno, a differenza dei suoi due vice. Un premier che vuole far sapere agli italiani che non devono preoccuparsi perché a Palazzo Chigi c'è lui, Giuseppe il Pacificatore. 

Sebastiano Messina ha saputo scrivere, con la capacità e l'ironia che lo distinguono, ciò che frullava da tempo nella mia mnte, ma non riuscivo ad esprimer.In 50 anni d'interesse per  politica, da parte mia, mai avevo visto un siffatto PdC. Dovrebbe firmarsi N.N, per l'anonimato che lo caratterizza.
Segni particolari, un accenno di frangetta.
Sebastiano Messina  ha saputo dire , con la capacità e l'ironia che lo distinguono, ciò che frullava da tempo nella mia  mente  ma mi mancava la capacità di esprimere
Un PdC , in 50 anni d'interesse per la politica, non l'avevo mai visto
Dovrebbe firmarsi N.N  per l'anonimità che lo distingue.
Sebastiano Messina  ha saputo dire , con la capacità e l'ironia che lo distinguono, ciò che frullava da tempo nella mia  mente  ma mi mancava la capacità di esprimere
Un PdC , in 50 anni d'interesse per la politica, non l'avevo mai visto
Dovrebbe firmarsi N.N  per l'anonimità che lo distingue.

06 agosto 2018

IN PISCINA


A partete le uscite dovute all'estenuante burocrazia, non mi sono mai mossa di casa, dopo che mio marito ci ha lasciati, ma ieri dopo iniziali rifiuti, ho accettato l'invito di mia figlia di andare a rinfrescarmi in piscina.
E' stato davvero corroborante, tant'è che la notte scorsa ho dormito ininterrottamente dalle 2 alle 8,come non mi capitava da mesi.
Inoltre è stato piacevole farmi cullare dall' acqua su quel materassino americano ,la cui base è una rete. Inoltre eravamo ' circondati ' dai nostri amici, i cani, qualcuno in piscina, tranne la mia Lilla  che non mi perdeva d'occhio un istante,  dal bordo piscina.
Quando sono arrivata c'era il mio consuocero, 93 anni e incapace di camminare, immerso e poi recuperato grazie ad un aggeggio molto comodo.

Questa sono io 
volutamente ripresa da lontano,
per non spaventare nessuno

03 agosto 2018

Passin passetto...

Nel testo è prevista la condanna di gesti, azioni e slogan legati all’ideologia nazifascista, aventi per scopo l’incitazione alla violenza e alla discriminazione per motivi razziali, etnici, religiosi o nazionali. La legge punisce anche l’utilizzo di simbologie legate ai movimenti politici legati a quell’ideologia. Ad oggi è il principale strumento legislativo che l’ordinamento italiano offre per la repressione dei crimini d’odio. Ma non è la prima volta che la Lega vuole cancellarla definendola una legge “liberticida”. Già nel 2014 il Carroccio propose un referendum per la sua abrogazione.
La legge prevede la reclusione fino a un anno e sei mesi o con la multa fino a 6.000 euro di chi propaganda idee fondate sulla superiorità o sull’odio razziale o etnico, ovvero istiga a commettere o commette atti di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi; e la reclusione da sei mesi a quattro anni di chi, in qualsiasi modo, incita a commettere o commette violenza o atti di provocazione alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi.
In virtù della legge è vietata, inoltre, la formazione di ogni organizzazione, associazione, movimento o gruppo che abbia come scopo l’incitamento alla violenza sempre per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi.

"Offence is the best defence"

La t-shirt è parte di una linea rivenduta da siti vicini all'estrema destra come Blackbrain. Era già successo prima, con il giubotto Pivert, marchio vicino a Casapound
La t-shirt è parte di una linea di vestiti a listino su siti come Blackbrain.it, noto store di abbigliamento per ultrà di tutta Europa. Il negozio di Verona, per dire, ha postato una foto di Salvini proprio con quella maglietta, lo scorso 2 luglio, con il commento "Onorati di essere come lui". 
Non è certo la prima volta: è di qualche mese fa la foto che ritrae Salvini con un giubotto Pivert, marchio di cui è amministratore univo Francesco Polacchi, ex responsabile di blocco studentesco, associazione giovanile di Casapound.