Etichette

27 settembre 2020

Esame Suarez

"Cittadina di serie C"

Campionessa italiana di lancio del peso senza essere italiana. "Qui dal Camerun a 7 anni, lavoro e studio. Come me tanti umiliati dalla burocrazia"
Campionessa di lancio del peso: “Qui dal Camerun a 7 anni, lavoro e studio. Come me tanti umiliati dalla burocrazia”  e dal razzismo. Fosse stata una tennista o magari una golfista o una pallavolista...ma il peso procura soldi e gloria?

25 settembre 2020

Incrociamo le dita

 

Coronavirus, l'infettivologo Bassetti: «I ricoveri aumentano, ma i casi sono meno gravi. 

Decisivo l'autunno»

Coronavirus, l'infettivologo Bassetti: "Più anziani in reparto ma il 99% guarisce""la malattia oggi ha un mortalità decisamente più bassa, 0,4-0,6%, e nel 99,6% dei casi si guarisce". Lo sottolinea all'Adnkronos Salute Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova.

C'è spazio anche per aprire una parentesi sul futuro: «Cosa succederà adesso, con l'autunno alle porte? Sarà un momento decisivo e, si spera, l'ultimo senza il vaccino. Bisognerà in ogni caso mantenere elevato il senso civico-sanitario, rispettare le misure che ormai conosciamo. Tutte, non solo alcune per far vedere che lo facciamo, dal distanziamento di almeno un metro, passando per un lavaggio accurato e frequente delle mani e la mascherina, da indossare quando necessario. Sarà importante anche la vaccinazione antinfluenzale e rimanere a casa se non ci si sente bene».

 


ANTICIPANDO MATTARELLA

 RepTv Johnson: "Da noi più contagi che in Italia e Germania perché amiamo la libertà"Ma il Financial Times elogia la gestione italiana dell'emergenza Covid.

Allude chiaramente al fascismo e a l nazismo

Johnson è coerente,infatti LIBERTA'  (che lui confonde anche con sovranità e presunzione) = BREXIT. Ma come andrà a finire?


Essì, sono intervenuta prima di Mattarella sulle 
parole di quel becero di Boris  Johnson 

24 settembre 2020

Vincenzo Iacoponi.Maratona di poesie

 Buona è la notte, che mi fa pensare,

che mi aiuta a subire; bella
è la notte, che mi dà la voglia
di sperare. Da trenta anni la accolgo
in questa casa, vicina
allo scorrere del Reno, dove sono
parcheggiato nell´attesa che tutto abbia fine.
Qui ascolto la notte e il suo respiro,
che trapassa i vetri, le mura
e le tegole del tetto: lo ascolto
unirsi al mio, che a volte è tranquillo,
molto spesso accelerato, qualche
volta agitato. Poi c´è ancora
qualcosa che amo della notte; il tuo
silenzio calmo accanto a me. Vincenzo Iacoponi

Questa la poesia che ho scelto perchè la notte è il mio habitat,perchè sono sempre stata e sono un animaletto notturno che vive la notte intensamente.

Chi ha conosciuto, come me, Vincenzo Iacoponi, avrà riconosciuto questi versi, perchè il suo stile, poeticamente coinvolgente, è inconfondibile
Era un artista a tutto tondo , ha scritto libri e racconti e ha dipinto molti quadri.

Di questo, Annamaria seduta, e  di
altri mi mandò le fitografie. Anche la nostra amicizia era a tutto  tondo: mail e conversazioni  telefoniche interminabili, anche discutendo animatamente a causa dell'opposta visione politica.
Anni fa, su una rivista, il Reader's Digest. esisteva una rubrica intitolata "Una persona che non dimenticherò mai" ed è esattamente questo che pensai e che penso di Vincenzo.
Se ne è andato un anno fa,ma solo fisicamente : la sua personalità, la sua cultura, la sua sensibilità, il suo carisma, sempre accompagneranno chi gli ha voluto bene. 

23 settembre 2020

ANTICIPANDO MATTARELLA

 RepTv Johnson: "Da noi più contagi che in Italia e Germania perché amiamo la libertà"Ma il Financial Times elogia la gestione italiana dell'emergenza Covid.

Allude chiaramente al fascismo e a l nazismo

Johnson è coerente,infatti LIBERTA'  (che lui confonde anche con sovranità e presunzione) = BREXIT. Ma come andrà a finire?


Essì, sono intervenuta prima di Mattarella sulle parole di quel becero di Boris  Johnson 

22 settembre 2020

DISGIUNTO SIGNIFICA ANCHE 'A META'


Se vi va, leggete questo articolo del grande F.Merlo


CommentoElezioni Regionhttps://rep.repubblica.it/pwa/commento/2020/09/21/news/salvini_il_voto_disgiunto-268115398/?ref=RHPPTP-BH-I0-C12-P2-S4

Salvini, il leader disgiunto

La parabola del segretario della Lega, che perde dove vince. Non c'è nella destra di Giovanni Toti che regnerà in Liguria né in quella di Giorgia Meloni che con il suo Acquaroli ha espugnato le Marche e manca persino dal trionfo in Venetoc'è

20 settembre 2020

BE', NON e' MAI STATA QUEL CHE SI DICE UNA SiGNORA

 https://www.raiplay.it/video/2020/09/Ballando-con-le-Stelle-2020-prima-puntata-fdfe935d-d15d-417c-b102-5bd48092cc8d.html

MINUTO  2.55

Un po' osè la nipotina.

Forse ha ancora il dente avvelenato per per il marito coinvolto nello scandalo ai Parioli. Ma come, hai un fior di moglie, bella e sexi e te ne vai a folleggiare?

 il gup di Roma, Riccardo Amoroso, ha stabilito il patteggiamento a 1 anno di reclusione e comminato all’imputato anche una multa di 1800 euro. Per il procuratore aggiunto Maria Monteleone e il pm Cristiana Macchiusi, Floriani, così come altri 12 imputati che come lui hanno patteggiato la pena, sapeva che le ragazzine non avevano la maggiore età. Le giovani all’epoca dei fatti, prinavera-estate 2013, avevano infatti 15 e 16 anni.

OBAMA PARLA CON CLOONEY.

 

https://rep.repubblica.it/pwa/d/2020/09/19/news/obama_e_clooney-267532993/

Obama e Clooney: super-Zoom

Sì, in chat con Barack Obama e George Clooney. Incredibile, ma vero. Per parlare di democrazia, Trump e Biden, Covid e clima. Se due così ti videochiamano, che fai non rispondi?
Dalla schermata di Zoom, Barack e George hanno salutato noi partecipanti dalle loro rispettive residenze. Obama con la sua dialettica eloquente, seduto nel suo studio,  Clooney invece aveva come sfondo una boiserie in legno chiaro e ha subito scelto il ruolo di spalla, per lasciare più spazio all'ex presidente. In entrambe le case i cani hanno interrotto ogni tanto il dialogo, abbaiando.Durante la conversazione, per la maggior parte molto seria (ma con un paio di diversioni divertenti), sia Obama che Clooney hanno voluto dare risalto all'onestà e all'empatia di Joe Biden, sia come uomo che come candidato, in grande contrasto con le menzogne giornaliere e il carattere instabile di Trump.Dobbiamo usare scienza e rinnovabili per smettere di danneggiare l'ambiente e far sì che i nostri figli e nipoti possano ereditare un pianeta in cui vivere con più gioia e sicurezza. Diritti umani, legge e democrazia sono a repentaglio nelle urne il prossimo novembre: pensiamoci".Il presidente uscente gioca a golf 300 giorni l'anno, non vuol dirci come paga o non paga le tasse, accetta la parola di Putin come Vangelo, insulta gli immigrati, ha almeno una dozzina di suoi collaboratori accusati di crimini federali, fa sparare gas lacrimogeno sui dimostranti e chi più ne ha più ne metta! Io voglio un presidente che lavori per ogni singolo americano, forte e duro con i dittatori in giro per il mondo, che appoggi i nostri alleati storici. Quell'uomo è Joe Biden".Clooney si prende l'ultima battuta: sto facendo un test cognitivo ai miei gemelli di tre anni: mostro loro una foto di Biden e loro dicono "bravo", ne mostro una di Trump e loro rispondono all'unisono "cacca". Mi sembra tutto più chiaro, no?".
Voi pensate che qui, o magari in Russia o in Ungheria, ci si potrebbe esprimere così nei riguardi di un Presidente?

19 settembre 2020

PARAOCCHI, ELEMENTARE...

 

Francia, liceali in minigonna contro il dress code sessista: "Il problema è la cultura dello stupro"

Roma, la vicepreside: "Niente minigonne a scuola, sennò ai prof gli cade l'occhio". E le studentesse scoprono le gambe. 

A nessuna vittima di un reato si chiede cosa indossasse al momento dell’offesa, solo alle donne stuprate. Una delle prime domande che le sventurate si sentono porgere da chi raccoglie le loro testimonianze è “com’era vestita?” Se indossi i jeans non è possibile che ti abbiano stuprato (Cassazione, sentenza numero 1636-1999); se non urli con vigore ma dici solo ‘No’ (e nemmeno a voce molto alta) non è possibile che ti abbiano stuprato (tribunale di Torino, 2017); se si tratta di tuo marito e il rapporto è ‘completo’ non è possibile che ti abbiano stuprato (Cassazione, sentenza 2014); se hai bevuto e non sei stata costretta a ubriacarti il fatto che abbiano abusato di te non costituisce una aggravante, (Cassazione, sentenza 32462, 2018).

Una sequenza infinita  di notizie che nel giro di pochi giorni hanno inondato i social e i giornali. Una smania di esercitare un controllo sulle coscienze, passando attraverso i corpi, che ricorda molto da vicino secoli di controllo morale esercitato attraverso il controllo del corpo e della sessualità dalle istituzioni religiose, in tutte le varianti ed a tutte le latitudini.LUCIA GANGALE  STATI GENERALI

18 settembre 2020

IGNOBEL

2020/09/18/ignobel-2020-vincitori/

 https://www.wired.it/scienza/lab/

https://www.focus.it/cultura/curiosita/ignobel-storia-del-premio-alle-scoperte-scientifiche-piu-bizzarre



Anche quest'anno sarà la prestigiosa cornice del campus di Harvard, in Massachusetts, a ospitare il galà che, il 18 settembre, farà da contorno all'assegnazione dei premi più irriverenti della scienza, l'IgNobel, un evento atteso quanto la paludata cerimonia dei Nobel.incuriosire e avvicinar


 

Marc Abrahams è la mente diabolica dietro questo palcoscenico inconsueto per la scienza: ideatore, presentatore, animatore della kermesse che si consuma ogni anno a pochi giorni dall'annuncio dei "veri Nobel". I vincitori si recano alla manifestazione a loro spese e hanno a disposizione 60 secondi per presentare la loro apparentemente strampalata ricerca. A consegnare i premi sono quasi sempre "veri premi Nobel", che si prestano volontariamente a presenziare truccati in modo bizzarro, per esempio da atomi o microbi, e spesso anche a fare essi stessi da premi per lotterie del tipo "vinci un appuntamento galante con un Nobel".

Covid, da Bolsonaro a Trump: Ig Nobel ai potenti: "Hanno avuto più impatto della scienza su vita e morte"
Una volta sull'altare basta e avanza, in galera!

Un esempio di IGNOBEL
La pizza cura il cancro , ma solo se fatta in Italia


17 settembre 2020

IBreve appunto

Un quotidiano come Repubblica, non può pubblicare per giorni la stessa inutile notizia: chi se ne frega di Ilari Blasi, di Totti e della loro gatta incinta. E' un'offesa ai lettori, agli abbonati ,perchè coloro cui interessa questo genere di gossip, non sa neanche cos'è un giornale serio.

16 settembre 2020

Leggendo una notizia...

 

Una circolare ai prefetti è allo studio - a quanto di apprende - per evitare che si formino assembramenti ai seggi in occasione del voto di domenica e lunedì prossimi e facilitare le categorie più deboli. Volontari della Protezione civile verranno impiegati fuori dagli edifici dove si voterà per agevolare l’afflusso degli elettori.In questa occasione non è consentito - causa Covid - l’accesso degli elettori negli edifici con la conseguente formazione di file nei corridoi, ma si dovrà attendere fuori, dove volontari della protezione ci e forze dell’ordine daranno la precedenza ad anziani, donne incinte e soggetti deboli per l’accesso ai seggi.

Una regola del genere ci sarebbe voluta quando la Signora Rita Levi Montalcini si recò alle urne nel 2006 dichiarando che avrebbe votato per Prodi e finì nel tritacarne della politica italiana e non le vennero risparmiate aspre critiche ma soprattutto insulti dai quali la ricercatrice premio Nobel si è sempre difesa con stile e fermezza. Nel 2001 il comico e leader politico Beppe Grillo definì la ricercatrice torinese una "vecchia puttana", parlando del suo Nobel e delle case farmaceutiche che a suo dire avrebbero favorito il riconoscimento. Grillo incassò una querela per diffamazione aggravata chiusa due anni dopo col patteggiamento e il pagamento d'una multa di 4mila euro. Nel 2011 Umberto Bossi in un comizio  a Ponte di Legno, disse: "meglio Scilipoti che quella scienziata, la Montalcini".Fu il giornale della Lega Nord, la "Padania", a scrivere  che il Governo Prodi era tenuto in piedi anche dalla presenza e dal voto di alcuni senatori a vita, a titolare "La ricetta di Nonna Rita  una badante per il governo". Anche il lùmbard Roberto Castelli attaccò la Montalcini gettando ombre sull'utilità dei finanziamenti al suo "European Brain Research Institute", invece Francesco Storace,  prima del voto sulla manovra economica, ebbe a dire "La Montalcini? Le porteremo a casa le stampelle". Infine Calderoli : quando ieri ho visto la Montalcini votare, ho detto ‘allora è viva’. L’hanno tolta dal microonde e l’hanno scongelata. Prodi, tutti i giorni, sta in piedi con il microonde.

Anche sapendo che la Politica è una 'faccenda ' assai sporca, mi chiedo come, a chi occupa le poltrone  al Senato o alla Camera, possa essere permesso di esprimersi in tal modo,verso una donna ,  che sia senatrice oppure no. Mi chiedo anche come possa essere il loro comportamento verso le compagne o le figlie e le nipoti , e magari anche verso le nuore o le vicine di casa. 

Il 9 aprile 2006
La signora Montalcini   - 97 anni-    si è presentata a braccetto di un accompagnatore il quale, vista la lunga fila, ha chiesto alle persone in coda la cortesia di far votare prima la signora. Senza presentare credenziali, solo un gesto di educazione verso un'anziana ipovedente. La risposta poteva essere scontata e invece no.
"Faccia la fila come gli altri", ha risposto un cinquantenne. E così un'altra signora: "Non esiste, anch'io ho fretta di votare". E poi un altro e un'altra ancora: "Non vedo proprio il motivo". Allertato dagli scrutatori, a quel punto è intervenuto il presidente di seggio: "Senatrice, se vuole la facciamo passare avanti". Una gentilezza quasi scontata, che si concede normalmente alle donne in gravidanza, ai disabili, agli anziani. A quel punto però è stato il carattere della Montalcini a prendere il sopravvento: "Grazie presidente, preferisco restare in fila come gli altri. Pazienza".

13 settembre 2020

Ancora Vigliacchi

 L'omicidio di Colleferro Paura per i fratelli Bianchi: chiedono di restare nel braccio protetto di Rebibbia Dopo una serie di minacce ricevute anche sui social i legali dei fratelli chiedono maggiore sicurezza nel carcere di Rebibbia. Oggi a Torino presidio di solidarietà per il giovane capoverdiano ucciso di botte a Colleferro. - See more at: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/willy-Paura-per-i-fratelli-Bianchi-chiedono-di-restare-nel-braccio-protetto-di-Rebibbia-f122ca08-02a4-4b84-8b21-22402ad7a793.html

Ma come, palestrati, con precedenti di violenza, chiedono protezione?E Willy, chi l'ha protetto , quando la sua strada si è incrociata con la loro?

Sapevo di pedofili e di assassini di bambini che hanno chiesto protezione e non so se l'abbiano avuta, ma mi auguro che i giudici e il direttore del carcere non la concedano e che imparino, per una volta a difendersi e non venite a dirmi che il carcere potrebbe rieducare due soggetti del genere.


https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2020/09/13/news/due_anni_di_terrore_l_arancia_meccanica_dei_fratelli_bianchi-267206869/?ref=RHPPTP-BH-I267229400-C12-P9-S1.4-T1

“Due anni di terrore”: l’Arancia meccanica dei fratelli Bianchi In carcere per la morte di Willy, hanno precedenti per rissa, lesioni, droga e armi. “Quando arrivavano nei pub, facevano spostare le auto per parcheggiare il loro Suv”



Voterei NO

 Non andrò a votare  il 20/21 settembre e mi dispiace, ma sono un soggetto molto a rischio rispetto al Covid19

Quando Molinari  divenne il direttore di Repubblica, ero piuttosto scettica , ma più lo leggo e più lo stimo.

Dice Molinari:. . Ad avvantaggiarsi da tale scenario sono solo le istanze populiste, presenti nei settori più diversi della politica, che vedono in Montecitorio e Palazzo Madama istituzioni da ridimensionare, senza troppi complimenti e in tempi rapidi all'unico fine di premiare la protesta.Una vittoria del Sì gonfierebbe dunque le vele dei populisti in un momento in cui sono in difficoltà perché  la Lega di Matteo Salvini perde consensi non essendo riuscita a dare una risposta convincente all'emergenza Covid 19 e ciò che giova a tali interessi di parte indebolisce le istituzioni repubblicane. Innanzitutto, ridurre i parlamentari senza rivedere le funzioni del Parlamento - a cominciare da numero e ruolo delle commissioni - significa innescare un domino di difficoltà e di impasse dagli esiti imprevedibili. C'è poi la questione dei delegati regionali, che partecipano all'elezione del Capo dello Stato, perché al momento sono 60 su circa mille parlamentari ma se questi ultimi diventassero 600, il loro ruolo assumerebbe un peso senza precedenti nella Storia repubblicana in vista della scelta del successore di Sergio Mattarella, prevista all'inizio del 2022.

Ed è mia convinzione che non è il caso di  mettere mano alla Costituzione italiana, tra le più giuste e lungimiranti.

11 settembre 2020

Il mio primo POST

 https://www.wired.it/internet/web/2020/09/10/archie-motore-ricerca/?utm_source=wired&utm_medium=NL&utm_campaign=default

 Ecco cosa mi ha ricordato questo articolo su Wired

Trent'anni fa nasceva il primo motore di ricerca.  : 13 anni fa nasceva il primo blog  su typepad

 Perché il trend giungesse fino in Italia  si è dovuto attendere qualche anno, fino al 2001, quando hanno cominciato a comparire i primi server di gestione gratuita dei blog, tra cui Blogger, Wordpress, MySpace e Skyrock.

23 febbraio 2007 il mio primo post

DICOLAMIA  

Oggi inauguro  realmente il mio blog. Vorrei che qualche anima pia mi insegnasse a inserire delle foto ,anche quelle che vedo in internet.Desidero farvi partecipi della frase con cui comincio la giornata e che auguro a chi amo: "i boschi sono belli oscuri e profondi ma HAI miglia da percorrere e promesse da mantenere prima di dormire". Un po' di scaramanzia non guasta. La notte scorsa mi sono svegliata di soprassalto  e subito ho realizzavo il perchè : il governo,che ho eletto anch'io, è appeso a un filo e se penso che potremmo cominciare da capo con gli editti bulgari,con le offese alle altre culture, ai gay, alle donne considerate esseri inferiori o soltanto oggetto di desiderio da machos ripugnanti. Mi viene lo sgomento leggendo con che razza di faccia l'ex capo del governo afferma che l'italia ha perso prestigio e credibilità in questi mesi,e i suoi accoliti che sparano a zero su tutto e su tutti. La combriccola mi ricorda una frase di uno scrittore francese ( Rabelais? ) che dice più o meno così "gli omuncoli sono collerici e la ragione è che hanno il cuore vicino alla merda".

L'anima pia l'ho trovata , anzi 3: Ignazio, il suo compagno e il loro cane sono stati i miei maestri e qualche anno fa  si sono trasferiti negli USA.

Vorrei tanto che riusciste a trovare il tempo e la voglia di scrivere qui il vostro primo POST. Dai gente!

09 settembre 2020

Sottigliezze pericolose

Il manifesto revisionista di Salvini: piazza Matteotti a Napoli diventa piazza della Posta, come in epoca fascista. Sandro Ruotolo

Sovranista di sicuro. Ma in campagna elettorale Matteo Salvini si scopre anche revisionista. L'occasione è fornita dalla prossima tappa napoletana del leader leghista, schierato in prima persona per sostenere Stefano Caldoro, candidato di centrodestra contro il presidente uscente della Regione Campania Vincenzo De Luca. L'appuntamento è per venerdì 11 settembre in pieno centro della città, piazza Matteotti. Ma sul manifesto che annuncia l'evento, tra parentesi, il luogo del comizio viene indicato anche come piazza della Posta, proprio come si chiamava in epoca fascista, prima di essere intitolata all'esponente politico assassinato nel 1924 da una squadraccia del regime mussoliniano.
Il riferimento non è passato inosservato sui social. A segnalarlo, un post carico di indignazione rilanciato dal senatore del gruppo misto Sandro Ruotolo: "Per noi napoletani e per tutti gli antifascisti quel riferimento rappresenta uno sfregio in piena regola - dice Ruotolo - perché sappiamo tutti benissimo chi era Giacomo Matteotti e per noi quella è da sempre piazza Matteotti. Chi ha una certa età, ricorda perfettamente i manifesti del Msi che invece la chiamavano piazza della Posta. Quello di Salvini e della Lega è un richiamo sottile che guarda a quel mondo e lo sdogana. Ecco perché questa destra sovranista ci fa paura".

Una sottigliezza senza dubbio  NON ideata da Salvini che, a malapena, saprà chi è stato Giacomo Matteotti.

La sua morte ha mostrato il volto del fascismo assassino: “Uccidete pure me, ma l'idea che è in me non l'ucciderete mai”. Così il politico socialista Giacomo Matteotti si rivolse alla Camera dei Deputati, quasi presagendo il disegno criminale del regime fascista di cui denunciò violenze e abusi fino all'ultimo giorno di vita. Disegno che fu messo in pratica il 10 giugno 1924 da cinque membri della “polizia politica”, che dopo averlo rapito nella zona del Lungotevere lo fecero salire a forza su di una macchina, lo accoltellarono e abbandonarono il cadavere a Riano, nelle campagne fuori Roma.
Giacomo Matteotti

08 settembre 2020

Un' esperienza che ho vissuto già tre volte.

https://video.repubblica.it/divertimento/smettono-di-fargli-le-coccole-la-reazione-del-cane-e-irresistibile/366615/367165

Il Setter Irlandese: razza da esposizione e da lavoro, il modello puroNon occorre andare negli Stati Uniti per vedere una comune reazione dei cani, quella di  'riacchiappare ' la mano dell'umano se smette di carezzarlo.
Ho un ricordo struggente, a questo proposito. Quando mia figlia decise di porre fine alla sofferenza del suo Lord, il setter irlandese, la accompagnai. Per prima cosa lo sedarono, perchè aveva paura e per permetterci di accarezzarlo e coccolarlo ancora una volta. Paola smise per un attimo di accarezzarlo e lui, con la zampa , riattirò a sè il suo braccio affinchè continuasse. Vi assicuro che dire addio a un cane amato, è veramente straziante. A volte mi viene il dubbio che gli amanti dei cani siano dei masochisti, ma facendo poi il bilancio fra le gioie e i dolori che si vivono accanto a questi esseri meravigliosi, non ho più dubbi.

07 settembre 2020

PAZZESCO

Evade Johnny lo zingaro: non torna a Bancali dopo il permesso premio


Il primo delitto di cui è accusato, appena 14enne, nel 1975 è quello del tranviere Vincenzo Bigi, freddato per pochi soldi e un orologio dopo aver dato al ragazzo un passaggio in macchina. Mastini viene arrestato e portato nel carcere minorile di Casal del Marmo ma dopo poco tempo riesce a fuggire. E' solo la prima delle sue evasioni. Lo riprendono ma scappa di nuovo.
Dopo una serie di evasioni e catture, nel 1987 esce in permesso premio e non rientra più. Pochi giorni dopo entra, secondo le accuse, nella villa dei coniugi Paolo e Veronique Buratti, a Sacrofano, uccide l'uomo a bruciapelo e ferisce gravemente la moglie. Poi, con la compagna Zaira Pochetti, Mastini, braccato dalla polizia, ruba un'auto e sequestra una ragazza di 20 anni, Silvia Leonardi, che si trova a bordo.

  Ergastolano=premio , un OSSIMORO reale, tangibile, altro che "ghiaccio bollente" o "silenzio assordante".




02 settembre 2020

Dio è con noi

Coronavirus, Sgarbi fa affiggere manifesti "no mask'.  "Sutri è una città santa. Non si deve cedere alla paura" 

Sgarbi rassicura Berlusconi . 3(TRE) sono effettivamente le vittime del Covid 19. Tutte le altre vittime  si devono alla malasanità, piaga mondiale che assume i connotati di una vere e propria guerra da combattere : da qui il famoso slogan nazista e satunitense DIO E' CON NOI.