13 ottobre 2019

Vo lo voglio raccontare, ma è solo per adulti.


Oggi ho visto un film su NETFLIX il cui titolo è    "Un alibi perfetto "
Mi è piaciuto perché  è una storia di omicidi  giornalisti ed avvocati che crea una notevole tensione. Lo sapete che mi piacciono i gialli.
 Allora, viene uccisa una giovane ragazza, una prostituta, e l'ispettore che raccoglie i vari indizi, apre la borsetta della vittima e vi trova varie confezioni di preservativi . Si rivolge al suo assistente e dice :   "E' evidente che la ragazza frequentava solo uomini bianchi, perché tutti  questi condom  sono  di piccola taglia ".
Che il regista sia un nero che ha approfittato della situazione?



13 commenti:

  1. Il regista dovrebbe essere bianco, e potrebbe anche aver sottolineato -di contro- una cosa razzista: i neri, di sviluppato, hanno solo quello XD

    Moz-

    RispondiElimina
  2. In realtà non è vero che i neri lo hanno più sviluppato dei bianchi, il fatto è che hanno il bacino più spostato in avanti.

    RispondiElimina
  3. Concordo con Guisito.
    Buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  4. Remake dell'ultimo film americano di Fritz Lang L'alibi era perfetto (1956), non ne è all'altezza: il 1° era una macchina che portava a riflettere sulla pena di morte, sugli errori della giustizia e il relativismo della colpa. Il 2° è uno scontato thriller giudiziario, schematico nella separazione tra buoni e cattivi, privo di suspense, condito con l'ormai indispensabile spruzzata di violenza, reso ridicolo dal ghigno al silicone di Douglas.
    Le dimensioni del pene sono irrilevanti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Gus, non si copiano le recensioni!
      Inoltre la tensione c'è e riguarda le prove che un avvocato disonesto potrebbe produrre.

      Elimina
  5. Guisito l'ha detta giusta: è questione di bacino, non di dimensioni effettive. Poi, due considerazioni: a) basare un film su un luogo comune già sfatato da decenni è una carognata bella e buona; b) la qualità rasoterra dei contenuti multimediali su Netflix sta ormai essa stessa diventando un luogo comune purtroppo verificato. È come uno YouTube a pagamento, ormai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dum, ti assicuro che ci sono delle serie di spionaggio interessantissime, una fra tutte HPMRLAND

      Elimina
    2. Qualche perla emerge dalla melma, lì come su YouTube - ma si tratta pur sempre di casi isolati.

      Elimina
  6. Ecco dunque le caratteristiche di un buon film: né lungo che tocchi né largo che turi ma duro che duri.

    RispondiElimina
  7. AAA Unknow
    AHAHAH, mi hai fatto morire dal ridere.

    RispondiElimina
  8. Cris, ho visto su SKY il film 2/3 giorni fa e mi ha deluso.
    Ho letto qualche recensione per dare corpo alle mie impressioni.

    RispondiElimina
  9. Ahahah
    Hai capito il regista!
    Voleva fare il simpatico? 😅
    Comunque i gialli piacciono anche a me. E non bado alle dimensioni.
    Ahahahahha

    RispondiElimina

cristianamarzocchi2@gmail.com