Etichette

28 ottobre 2019

Come monadi


Ecco qua, e non è una sorpresa, in Lombardia si dice " telchì il servisi" per dire, ironicamente ,''l'hai voluto e mo' te lo tieni !'
Non mi dispiace fare questo augurio al popolo salviniano, ma la miglior lezione è quella di provare sulla propria pelle le conseguenze di una scelta  , specialmente quella dei giovani che non hanno vissuto tragici avvenimenti, anche perché la scuola , dalle elementari ai licei, è stata molto reticente.

Cicli storici : Il concetto di ciclo
 o circolo è tipicamente greco, e caratterizza una concezione del tempo di chiara impronta naturalistica, basata sulla ciclicità: il ripetersi delle stagioni, il ciclico ripresentarsi delle costellazioni nel cielo, il ritmo biologico naturale, ecc. La concezione greca della storia non fa eccezione, ed è anch’essa circolare. Essendo la natura umana immutabile, ogni evento è destinato a ripetersi nelle sue linee essenziali.
Ed ciò che si sta verificando in questi anni, in cui la maggior parte del mondo tende ad andare a destra o, probabilmente verso una dittatura, che lo guidi con polso ferreo.
 Poche le  democrazie , da contare sulle dita :
  • Barbados
  • Belgio
  • Danimarca
  • Finlandia
  • Regno Unito
  • Norvegia
  • Olanda
  • San Marino
  • Svezia
  • Uruguay

  • Tutti gli altri Paesi sono democrazie illusorie, basate sulla menzogna, anche dove vigeva  'il sogno americano'


La destra parla al “qui e ora”, alla tua città, al tuo paese, al tuo condominio, al tuo orticello.
E sticazzi se, fuori, il mondo va a fuoco.

Ne ho viste tante di persone, anche brave persone, iniziare a ragionare così, in questo periodo.
Il pensiero di destra ti spinge a pensare a te stesso e alla tua famiglia come se foste una monade, un elemento isolato dal contesto.
Come se, per tenere pulito il proprio giardino, bastasse buttare ogni giorno l’immondizia in quello del vicino.
Crescendo, diventando adulti, alcuni si convincono che il mondo funzioni per forza così.
Mors tua vita mea.
È il concetto di “buon senso”, di “pragmatismo” della destra attuale. Emiliano Rubbi





5 commenti:

  1. Conte, Di Maio, Renzi, Zingaretti e altre larve, Cris, non sono la sinistra e la gente l'ha capito.

    RispondiElimina
  2. Auguriamo agli umbri di conoscere i loro polli.

    RispondiElimina
  3. Purtroppo abbiamo a che fare con una generazione che non ha studiato la storia più recente. A scuola insegnano gli assiri e babilonesi e non si spiegano le conseguenze della prima guerra mondiale che hanno portato al nazismo e al fascismo. Anche Mussolini riempiva le piazze ma poi ha portato l'Italia alla rovina.

    RispondiElimina
  4. Hai pienamente ragione, e ogni anno ricominciano da capo, con la storia.
    Grazie!

    RispondiElimina
  5. Comprendo i tuoi timori ma ha ragione Gus secondo me. questo successo è fortemente facilitato da chi è dall'altra parte che non solo non è di sinistra ma proprio non è nulla è solo fuffa. Se ci fosse davvero una sinistra che parlasse di lavoro ai giovani, di rilancio economico eliminando le disparità e le diseguaglianze economiche e sociali, solo per fare due esempi. forse le cose sarebbero diverse. Il Movimento era andato in questa direzione all'inizio poi si è perso anch'esso ed ora fa comunella con il PD ma senza un vero progetto per il Paese. Dall'altra parte non c'è la soluzione a tutti i mali anzi, ma c'è gioco facile a mettere in risalto le debolezze dell'avversario ed a cavalcare la rabbia del momento. È una brutta situazione.

    RispondiElimina

ANONIMI :NO