Etichette

16 novembre 2020

Vaai avanti tu...

 

Assessora complottista ad Alessandria: “Siamo ai tempi di Goebbels”

Di manifestazioni di no mask e affini ce ne sono state molte e in tutta Italia negli ultimi mesi, liberi cittadini che sono scesi in piazza a gridare la loro follia. Il problema è già grave di suo, ma lo diventa ancor di più quando ad esporre idee deliranti sono rappresentati politici. La bufera si è abbattuta su un’assessora del comune di Alessandria, con deleghe a Politiche giovanili, Manifestazioni ed eventi, Innovazione digitale.

Lei si chiama Cherima Fteita Firial, fa parte di Fratelli d’Italia ed è assessora al comune di Alessandria. In un lungo post condiviso su Facebook la donna ha parlato di “complotto” riferendosi al Covid, spiegando come il virus sia una costruzione che servirà a portare il sistema economico al collasso. Per permettere, poi, alla speculazione finanziaria di portarsi “via tutto a prezzi stracciati“. I mass media, secondo l’assessora, avrebbero contribuito a diffondere la paura di massa, con lo scopo di tenere sotto controllo la popolazione come i mezzi di comunicazione nazisti facevano con i tedeschi.

Sembra di essere tornati ai tempi di Goebbels che indottrinò l’intero popolo tedesco“, uno dei passaggi più controversi e polemici del delirante post. In tanti ad Alessandria, ma non solo, hanno chiesto le dimissioni della consigliera comunale.

Vedremo se Giorgia Meloni si è limitata  a dirle " Vai avanti tu che a me viene da ridere"




6 commenti:

  1. Sicura che non sia Alessandria d'Egitto? :-)

    RispondiElimina
  2. Questi discorsi li sento spesso. Anche Radio Maria parla di complotto con l'appoggio esterno di Satana. Bisogna anche capirli. Che fiducia può dare un ministro come Di Maio? E gli italiani che nell'ultima votazione politica hanno messo al primo posto 5Stelle, il partito di un comico e di un soggetto come Casaleggio?

    RispondiElimina
  3. Sono degli egoisti incoscienti.Spero che l'assessora si dimetta.

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. E della terra che è piatta ha detto proprio nulla?

    RispondiElimina
  6. Assurdo! Folle!
    E poi ci lamentiamo che le cose peggiorano

    RispondiElimina

ANONIMI :NO