Etichette

14 novembre 2020

Sarà una butade, ma...


La punizione di Trump 

I primi vaccini saranno probabilmente effettuati già a inizio anno, mentre sarà disponibile in tutti gli Stati Uniti a partire da Aprile. Ovunque, tranne New York: "Non daremo il vaccino a uno stato che non si fida" ha sostenuto, attaccando per l'ennesima il governatore Andrew Cuomo, che durante la campagna elettorale si era detto scettico rispetto al "vaccino elettorale" promesso dal presidente prima delle elezioni.  

Cuomo, il  Governatore di N,Y. Corre ai ripari

 Il governatore di New YorkAndrew Cuomo, ordina una stretta su ristoranti e bar che dovranno chiudere alle 22, così come le palestre. Nelle case il numero massimo di persone che si possono riunire è fissato in dieci. “Stiamo assistendo a un balzo dei casi a livello nazionale e mondiale”, ha detto Cuomo spiegando la decisione del coprifuoco. Una decisione che segue l’allarme lanciato dal sindaco della Grande MelaBill de Blasio: “Questa è la nostra ultima chance per fermare una seconda ondata. Possiamo farlo, ma dobbiamo agire ora”.

Il limite delle 10 persone nelle residenze private precede i festeggiamenti del Giorno del Ringraziamento che cade l’ultimo giovedì di novembre e per il quale c’è grande allerta.
Ma è mai possibile che la Costituzione americana non preveda  l'interdizione nei riguardo di un Presidente affetto da problemi mentali?







5 commenti:

  1. Il personaggio del pistolero arrogante non può trasformarsi di punto in bianco in quello del vicesceriffo osservante. Vedrai che senza parere anche lui dovrà accettare la realtà. Il distacco dei voti è travolgente.

    RispondiElimina
  2. Il re è nudo. Anche imbiancato. Tra poco lo saluterà anche Melania, che stava contando i giorni, le ore, i minuti.

    RispondiElimina
  3. Rozzo e prepotente. La Chiesa ha due papi, gli USA due Presidenti.
    😁

    RispondiElimina
  4. Beh, tutto depone a sfavore di queste persone... sempre di più...

    Moz-

    RispondiElimina
  5. Quello che non capisco è perché questa riluttanza di Trump a sloggiare rallenterebbe la costituzione del nuovo staff di Biden: hanno bisogno per forza di sedersi al tavolo della Casa Bianca? Se se vedono ar bar all'angolo non è uguale?

    RispondiElimina

ANONIMI :NO