Etichette

16 aprile 2020



 Chicago :bimba di 3 anni stuprata nel bagno di un McDonald’s

Il papà era entrato in uno dei bagni del wc pubblico per cambiare il figlio più piccolo, così il 34enne ha sottratto la bambina, l'ha chiusa in un bagno, l'ha spogliata e ha abusato di lei. La piccola ha gridato più volte aiuto, invocando il nome del papà, ma Puente le ha tenuto la bocca chiusa per evitare di essere scoperto, come riporta anche Metro

Io, quelle bestie lassù e questa bestia di Chicago, li metterei subito al muro, dite ciò che volete. Non sono ne' Caino, ne' Pinco Pallino, sono dei mostri che avvelenano l'aria 





6 commenti:

  1. Terribili, entrambe le notizie.
    Certa gente è proprio bestiale, non serve a niente in questo mondo.

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Cara Cristiana, sentendo tutto questo che fa rabbrividire, dico che io vorrei essere uno del plotone che spara.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Toma

    RispondiElimina
  3. Chi fa violenza a un bambino o a un vecchio dimostra di non riuscire a vedere ciò che è stato né ciò che diventerà. Una vista molto corta sul piano mentale.

    RispondiElimina
  4. La notizia della casa di riposo mi ha tolto l'appetito oggi e provocato una forte sofferenza.
    Quella della bambina non l'avevo sentita, e mi fa venire una rabbia immane.
    Spero che in carcere i detenuti sappiano prendersi cura di questa sottospecie di uomo.

    RispondiElimina
  5. E' orribile, ma la pena di morte è una barbarie.

    RispondiElimina
  6. Non sono mai d'accordo con la pena di morte ma capisco che di fronte a certe terribili nefandezze scatti una furia ed una voglia di vendetta.

    RispondiElimina

ANONIMI :NO