11 settembre 2019

Non riesce a trattenersi.


Conte bis, Casellati riprende il presidente del Consiglio



Scene fino a un mese fa inimmaginabili. Mentre il premier Giuseppe Conte, durante il suo intervento al Senato, prova ad affrontare il tema degli affidamenti dei minori spinto dai continui riferimenti al caso di Bibbiano, alcuni senatori d’opposizione lo interrompono e lui si lascia sfuggire: "Io l’ho ascoltata ed ero in silenzio". Parole stigmatizzate dalla presidente di Palazzo Madama Maria Elisabetta Alberti Casellati, che invita il premier a non rivolgersi direttamente ai senatori. 


Dopo essersi iscritta all'Ordine degli avvocati di Padova  Alberti Casellati sceglie di aderire a Forza Italia, il partito fondato in quell'anno da Silvio Berlusconi. Viene così eletta senatrice nella XII legislatura. 
Non me ne volere amico carissimo, ma io questa non la sopporto E' talmente palesemente schierata, che fa pena. Prima Berlusconi PUAH e poi Salvini PUAHPUAH


3 commenti:

  1. Ciao Cristiana,non amo la Destra e il Satrapo Berlusconi,della Casellati so poco,ma non è la peggiore,se penso a Salvino e alla Meloni.
    Ciao fulvio

    RispondiElimina
  2. Beh, ieri pomeriggio si è rivolta a Salvini chiamandolo Casini, ho riso un quarto d'ora. Indegna di stare su quella sedia.

    RispondiElimina
  3. Non riuscendo a mantenere l'ordine in aula se l'è presa con Conte. Ma ha anche mostrato quanto c'è rimasta male la Destra di fronte al Governo di Centrosinistra. Faranno un'opposizione violenta a tutti i livelli, cominciando dai mass media. Il Centrosinistra ha compiti difficili e deve superare la litigiosità interna. Casellati, la seconda carica dello Stato, deve cominciare a studiarsi Mattarella.

    RispondiElimina