Etichette

30 settembre 2019

Che industriosi 'sti giapponesi.







Giappone,wc fa l'analisi delle feci

Gli esiti sono poi messi in internet

Una toilette che fa l'analisi delle feci, con tanto di conteggio dei batteri, tracce di sangue o grassi e che poi pubblica il risultato online. E' già realtà nei centri commerciali giapponesi dove l'invenzione è stata lanciata da Imax, gigante della produzione di sanitari del Paese.
La singolare invenzione - dal costo di 55mila yen, (circa 421 euro) - consente poi di iscriversi ad un notiziario online relativo agli utenti di una particolare toilette per confrontare i propri dati con quelli dei vicini.
La cosa è già stata accolta con entusiasmo a Tokyo. La catena di supermercati Isetan sta già progettando una campagna per richiamare la popolazione a sottoporsi più spesso all'analisi delle feci durante la "Settimana per la Salute dell'Intestino", che si terrà a luglio.
Dal momento che non vi sono generalità da compilare, il sistema sembra garantire la privacy degli utenti. Ma c'è chi teme che qualcuno possa utilizzare l'invenzione per creare un database dell'attività intestinale dei giapponesi in questa o quella regione. E di conseguenza spingere l'acceleratore su campagne pubblicitarie per lassativi, probiotici o antidiarroici..








10 commenti:

  1. Già: peccato che in Giappone quando va via la corrente non riesci neanche più ad andarci, al cesso.

    RispondiElimina
  2. Ahaha, praticamente una notizia... di cacca XD
    Assurdi, i giapponesi, hai ragione, industriosi specie di cervello.
    Oh, ci sta tutto che poi spingano sul marketing!

    Moz-

    RispondiElimina
  3. I Giapponesi sono all'avanguardia in molti campi. Non mi stupirei se lo fossero anche nella prevenzione.

    RispondiElimina
  4. Bisognerebbe conoscere le motivazioni dell'iniziativa. Tutti sappiamo che il cancro al seno è al primo posto dei tumori per le donne e il cancro al colon è al primo posto per gli uomini.

    RispondiElimina
  5. A me mettono ansia i bagni automatici delle stazioni o degli aeroporti, figuriamoci questa ennesima diavoleria.
    Ma lasciateci almeno ca*are in santa pace! :))

    RispondiElimina
  6. Ciao Cri,la prevenzione e comunque importante magari senza cessi da fantamedicina.
    Ciao.fulvio

    RispondiElimina
  7. Fulvio, è difficile che qualche medico ti prescriva le analisi delle feci. Il sangue occulto non si vede e quando è evidente ( escluso problemi di emorroidi) c'è già qualche metastasi. Non sappiamo cosa succede in Giappone.
    Ho letto nella rete:

    Il Giappone presenta una notevolissima incidenza dei tumori al tratto gastrointestinale e questo dato ha spinto il paese nipponico all'avanguardia nel campo della prevenzione e delle terapie disponibili.

    RispondiElimina
  8. Di solito i contenitori per contenere i campioni sono sterili, come può essere sterile un wc pubblico?
    Ciao felice settimana, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  9. Cara Cristiana, una notizia veramente strana, che è difficile crederci!!!
    Ciao e buona settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  10. Indubbiamente il fiuto(!) giornalistico di Cri ha scelto un tema di grande attualità e successo, con ampia partecipazione. Tutti postano. Tutti postiamo.
    :-)

    RispondiElimina

ANONIMI :NO