Etichette

07 giugno 2021

LA PISCINA

 

DISEGUAGLIANZE Antonello Guerrera Repubblica


45 X 24 m.
La piscina della discordiaPer accedere alla Sky Pool non basterà essere inquilini di uno dei due edifici: bisogna anche essere proprietari di uno degli appartamenti più cari, pagati almeno un milione e mezzo di euro. Gli appartamenti più cari valgono  7/9 milioni di sterline



Quello da 
un milione e mezzo, peso che sia poco più di un monolocale 

La piscina, progettata nell’americano Colorado, fa parte di un complesso abitativo, “Embassy Gardens”, dove non tutti i residenti hanno accesso a essa. Proprio così. Perché solo coloro che hanno pagato gli appartamenti più costosi, da un milione e mezzo di euro in su, possono andare a rilassarsi alla Sky Pool. Gli altri, come ha spiegato al Guardian già mesi fa un residente, Nadeem Iqbal, non possono sfruttarla. Anche perché a noi con appartamenti meno lussuosi, per arrivare a casa, ci fanno entrare nell’edificio da un’altra porta laterale, e non da quella principale. Non a caso la chiamano “la porta dei poveri”

Noi diremmo 'porta di servizio'

 La zona dove si trova la Sky Pool, ovvero a Nine Elms, tra i grigi casermoni di case popolari di Wandsworth e la Battersea della stazione energetica dei Pink Floyd (che sta diventando anch’essa un polo di lusso), è circondata proprio da abitazioni decadenti, piccole, per le classi più povere della città. Insomma, un pugno in un occhio alla lotta alle disuguaglianze. Per questo un furioso Edwin Heathcote, il responsabile del settore architettura del Financial Times, ha scritto sul quotidiano finanziario un articolo dal titolo: “La Sky Pool: un disastro già avvenuto”. Secondo Heathcote "i palazzi della Sky pool che si stagliano sopra le comunità e quartieri impoveriti è il lato più negativo del boom immobiliare di Londra. Questo progetto era stato concesso dal comune per rigenerare l’area. Invece, è accaduto tutto il contrario, con la privatizzazione del suolo pubblico. È un perfetto esempio del disprezzo verso il tessuto urbano e sociale dell’area e simbolo di una certa attitudine del lusso: l’unica cosa che fa per il bene della città è guardare dall’alto in basso”.

Tutto il mondo è paese  e la mafia dei costruttori edili regna anche in Inghilterra



7 commenti:

  1. Nel condominio mio si discute per ogni baggianata ...figurati se c'era una piscina sospesa...🤣🤣🤣

    RispondiElimina
  2. Queste idee sono uniche e molto particolari.Mi piacerebbe utilizzarle..in compagnia.
    Maurizio

    RispondiElimina
  3. Buongiorno Cristiana.
    Sapevo di questo progetto. Devo dire che sarebbe molto bello se fosse possibile realizzarlo.
    Non sapevo però dei risvolti.
    Forse è molto costoso e credo che altrettanto costoso sia la manutenzione. Quindi vogliono prima assicurarsi che il gioco valga la candela.
    Comunque, se fosse un valido progetto, probabilmente diverrebbe meno caro perché più venduto e ci sarebbe la possibilità di adattarlo in molti alberghi meno pretenziosi.
    Non so... aspettiamo per giudicare...
    Abbraccio, ciao.

    RispondiElimina
  4. Dimenticavo. Hai ragione, si dovrebbe porre attenzione al dove portare avanti dei progetti. Non dovrebbe essere quello il luogo per sperimentare il lusso... Ciao.

    RispondiElimina
  5. quando dico che la ghigliottina è stata messa da parte troppo presto...
    ;-D

    RispondiElimina
  6. sky pool caught mt attention, that sounds amazing and crazy
    cheap lace

    RispondiElimina
  7. Un poco inquietante questa piscina sospesa.....

    RispondiElimina

ANONIMI :NO