Etichette

29 maggio 2020

Nel 2019 la corte di Cassazione aveva annullato per intervenuta prescrizione una condanna per truffa aggravata ai danni di una donna alla quale il mago aveva fatto credere che l'uomo di cui era innamorata era vittima di una fattura e che sarebbe morto in un incidente d'auto senza il suo intervento di magia, per il quale si era fatto consegnare oltre 19 mila euro

E lui ha continuato , imperterrito, a truffare. 
       Truffe agli anziani, arrestato nel Lodigiano il 'Mago Candido': sequestrati beni per 3,6 milioni

Invia per email
Stampa
Sfruttando la fragilità di persone anziane prometteva, in cambio di denaro, di togliere il malocchio, comunicare con i defunti e anche la possibilità di eseguire esorcismi. Con queste accuse la Guardia di Finanza di Lodi ha arrestato Renzo Martini, il sedicente "Mago Candido" e due suoi familiari - sua moglie e la loro figlia - per associazione a delinquere finalizzata alla truffa aggravata e al reimpiego di denaro di provenienza illecita. Le indagini hanno permesso di evidenziare condotte illecite ai danni di oltre 450 persone, residenti su tutto il territorio nazionale, che hanno versato, dal 2014 ad oggi, una somma pari a 3,6 milioni.

Sempre secondo l'accusa, le truffe sarebbero state perpetrate, prevalentemente, attraverso la televisione e i social network e avrebbero consentito di incassare da ogni singola vittima enormi cifre, anche oltre i 100 mila euro. Il caso più eclatante è quello di una signora della provincia di Rimini, rimasta vedova, che è arrivata a pagare al mago la somma complessiva di 350 mila euro
.
E allora? Forse pagherà una multa per evasione fiscale, ma sosterrà che non ha obbligato e minacciato  nessuno  anzi, ha fatto  loro del bene aiutandole  a ritrovare serenità e illudendole, a fin di bene, di poter comunicare con  i loro cari defunti.  Poi continuerà nella suo opera , come Wanna Marchi.



2 commenti:

  1. Si chiama pesca con lo strascico, si butta la rete (penso soprattutto alle tv locali) e poi si aspetta che qualche pesciolino ci resti impigliato. Ci vuole però una certa organizzazione e, dall'altra parte, una notevole ingenuità. Le tv locali pullulano di proposte meravigliose, e alcune non sono neppure reati.

    RispondiElimina
  2. Davvero ricorda la storia di Wanna Marchi e del suo mago brasiliano… credere alla magia mi fa proprio tristezza...

    RispondiElimina

ANONIMI :NO