25 maggio 2019

Ecco dove siamo GIA' arrivati



Grida e manifestazione sediziosa" (reato depenalizzato)

Riesumato un reato  per chi contesta Matteo Salvini.
È salito su un tetto per srotolare uno striscione e gridare slogan anti-Salvini prima di un comizio a Carpi il 14 maggio. È stato bloccato dalle forze dell'ordine, ammanettato, denunciato per “Grida e manifestazione sediziosa" (reato depenalizzato) e tenuto in questura fino a mezzanotte. Umberto Fazzi, 71 anni, operaio in pensione oggi attivo nel centro di documentazione Iskra

4 commenti:

  1. Un video degli studenti paragona Salvini al Duce. Prof sospesa a Palermo. «È la ferita più grande»

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo il provveditore la professoressa non doveva insegnare a pensare, ma COSA pensare!

      Elimina
  2. Che mi dici invece del venditore di mostaccioli, che rivolgendosi "da ministro e da vice presidente del Consiglio ad un collega, suo alleato, ministro e pure vice del presidente del Consiglio" gli raccomanda di non dire STRONZATE?
    E di fi can te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo commento ci sta come i cavoli a merenda e poi, pensi che io sia pentastellata? Busci? Io sono di pura sinistra, non di quel guazzabuglio ridicolo.

      Elimina