Etichette

18 luglio 2019

un giuda nostrano

Camilleri: “Salvini col rosario? Mi dà un senso di vomito”. Lui replica: “Scrivi che ti passa”





Potrebbe interessarti: http://www.today.it/politica/camilleri-contro-salvini.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

Il cordoglio di Salvini“ .Addio ad Andrea Camilleri, papà di Montalbano e narratore instancabile della sua Sicilia”.
Un putiferio sui social per le parole del vice ministro Salvini, giudicato
menzognero bugiardo, falso, insincero,  mendace, mentitore.  illusorio, ingannevole, fallace

Antagonisti politici
Come è noto tra i due non correva politicamente buon sangue. Nel luglio del 2018 lo scrittore aveva definito Salvini come un “marziano che pronuncia parole mafiose” spiegando che “intorno alle posizioni estremiste di Salvini avverto lo stesso consenso che a dodici anni, nel 1937, sentivo intorno a Mussolini”. Lo scorso giugno lo scrittore aveva aspramente stigmatizzato il comizio con il rosario del leader del Carroccio: “Non credo in Dio, ma vedere Salvini impugnare il rosario dà un senso di vomito“. Salvini aveva risposto secco: “Camilleri dice che ‘Salvini che impugna il rosario mi fa vomitare’, gli dico Camilleri scrivi che ti passa“.
Un putiferio sui social per le parole del vice ministro Salvini, giudicato

menzognero bugiardo, falso, insincero,  mendace, mentitore.  illusorio, ingannevole, fallace

Penso piuttosto che abbia fatto una delle sue festicciole di alto livello culturale cambiando una parola alla sua nota canzone sui terroni.
Senti che puzza scappano anche i cani stanno arrivando (i napoletani ) i siciliani



4 commenti:

  1. L’Economist ha appena pubblicato un articolo che definisce Salvini come l’uomo più pericoloso d’Europa. La storia con Putin è grave e ci saranno conseguenze.

    RispondiElimina
  2. Il miglior commento lo aveva già fatto Camilleri. Ma l'opinione pubblica fa bene a insistere che colui vada a riferire al Parlamento. Tanto è vero che quel cattivo soggetto non vuole andarci.

    RispondiElimina
  3. Camilleri profumava di libertà in pensieri e parole.
    Lui puzza di merda.

    RispondiElimina

ANONIMI :NO