Etichette

19 dicembre 2019

Povero il re e povero anche il cavallo.

//www.msn.com/it-it/notizie/mondo/le-reazioni-internazionali-dopo-limpeachment-contro-donald-trump/ar-BBY9Dw5?ocid=spartanntp
I fans-followers del Tycun


Non credo che la meloni conosca Trump personalmente, ma ha partecitpato  AL CPAC, MITICA CONFERENZA DEI CONSERVATORI AMERICANI, UNICA ITALIANA AMMESSA SUL PALCO A PARLARE DI SOVRANISMO. FRATELLI D'ITALIA È SCHIERATISSIMA CON TRUMP, E ANCHE SE FILO-PUTIN, ULTIMAMENTE HA RAFFREDDATO L'ARDORE PER LO ZAR.


L’internazionale sovranista si muove in difesa di Donald Trump, dopo il via libera della Camera dei Rappresentati all’impeachment. Il presidente russo Vladimir Putin, nella sua conferenza stampa di fine anno, ha toccato brevemente il caso sottolineando che la messa in stato d’accusa «si basa su accuse inventate e il Senato respingerà le imputazioni contro il presidente americano». «È estremamente difficile», ha aggiunto il capo del Cremlino, «che i repubblicani tolgano la carica di presidente a un rappresentante del loro stesso partito per motivi che sono assolutamente inventati».

Salvini : " Io come Trump"Poco tempo fa , disse "  io come Liliana Segre " .Insomma, è un perseguitato e come tale ha perso un po' il lume della ragione, o forse non l'ha mai avuto, ma lo stress fa brutti scherzi.









8 commenti:

  1. E' normale che Trump sia sovranista, e normale che anche il foraggiato Salvini lo sia, un po' meno la sbudinfia Meloni.
    Putin preferisce un Repubblicano a un Democratico ed è pure normale.
    Ciao Cri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indovinello: trova la e verbo non accentata.

      Elimina
    2. E' il cognome di una mia ex compagna di classe. Nel diario aveva una fotografia del Duce.

      Elimina
    3. Bel cognome ma pessimo diario (e scarsa memoria storica). A meno che non le servisse per giocarci a freccette.

      Elimina
  2. Mi piace l'idea dell'impeachment, ma temo che non porterà a nulla, dato che si poggia su presunzione di fatti che nemmeno sono reati. Peccato, perché Trump è veramente un flagello per l'umanità

    RispondiElimina
  3. Temo anch'io che il Senato salvo colpi di scena farà sfumare tutto in una bolla di sapone E temo pure che gli americani lo rivoteranno. Quanto a Salvini diciamo che ha più anime al suo interno un po' è Segre un po' è Trump un po' è se stesso. A te indovinare quando fa più danni…

    RispondiElimina
  4. Ma impicciottare l'alligatore a fine mandato ha qualche utilità? Dovevano pensarci prima!
    Tornando all'Italia, che il baluba si paragoni all'alligatore ci può stare: sono fatti della stessa pasta molliccia e viscida. Che si paragoni alla Segre un po' meno, perché la sua "persecuzione" è radicalmente diversa da quella che dovette subire lei.

    RispondiElimina

ANONIMI :NO