Etichette

19 giugno 2018

Il bello degli emoticon

Salvini insiste sul censimento per i rom‘Non mollo’.


Appare chiaro che , da populista., intenda sempre accaparrarsi i populisti, prima di tutto. Arriveranno poi i disabili e le anomalie genetiche che il Terzo Reich chiamava Programma T41 e che Salvini potrebbe chiamare Programma 


M

In quanto ai simboli, via le stelle colorate e le altre figure geometriche. Gli consiglio di essere alla page e usare gli emoticon, come questo che rappresenta gli zingari

8 commenti:

  1. No, per lui ci va quello col dito medio teso.

    RispondiElimina
  2. Cara Cristiana, non so se mi sbaglio, ma credo che un controllo più accurato sia necessario,
    troppe scose succedono, e bisogna trovare il modo di proteggere quelli che pagano sempre.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Lo vorrei vedere contro le mafie zingare tipo quelle di ROMa :)

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Mammamia, dove si andrà a finire?. Buona serata.
    sinforosa

    RispondiElimina
  5. Perché Salvini non se la prende con la mafia o la delinquenza organizzata o la criminalità o gli scippi... ma insiste sui Rom? Quale oscuro sondaggio gli ha svelato che molti italiani sono razzisti? Quale esperto di immagine gli consiglia di mostrarsi sempre più fascista nella speranza di convincere che fa sul serio?
    Mi viene in mente una sola spiegazione, che vuol far dimenticare tutti quegli altri problemi che non vuole nemmeno lontanamente affrontare. Come ai concorsi di Mister Universo, il problema non è quello di sollevare e spostare pesi ma solo di mostrare i muscoli gonfiati e oliati, che sembrino veri. Lo stesso vale per i barconi, che non sono più all'ordine del giorno. Anche il linguaggio, il "boia chi molla" è fatto per conquistare quelli che non vogliono pensare ma solo gonfiare i muscoli.
    Le poche cose che farà saranno quelle più demagogiche, sempre di tipo razzista e fascista. Speriamo che da lassù il vero Duce (Benito) lo convinca a non fare troppi danni.

    RispondiElimina
  6. Non vi preoccupate. La prossima di Salvini sarà: cani rigorosamnte al guinzaglio con museruola e tappo di gomma dentro al cul, onde si ripossa circolare per le vie assai poco illuminate, anche coi sandali e le infradito, e che le bestioline caghino solo ogni 29 di febbraio. Contenta Cris?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo, perché sa che milioni di italiani hanno un cane...è furbo lui!

      Elimina
  7. E intanto via con un nuovo condono. Il nuovo che avanza...

    RispondiElimina

ANONIMI :NO