19 marzo 2018

Sciogli lingua

Io ne conosco due, il primo è in dialetto milanese, il secondo in quello bolognese.
Riuscite a capirli?
Mi piacerebbe che ne postaste qualcuno nel vostro dialetto


Ti che te tachet i tac
tacum i tac a mi
mi tacat i tac a ti
tacheti ti i to tac

Al sèt che agli ót ai vén un nòv  dutàur 
che al dìs che gli óng di pì  én dàgg’!
INDIZIO PER IL SECONDO

4 commenti:

  1. Il primo lo conoscevo ma il secondo non l'ho capito 😊
    In piemontese non ne conosco.....

    RispondiElimina
  2. Il primo me lo ripeteva sempre mio zio, lo capisco ma non riesco a ripeterlo. Più o meno: tu che attacchi i tacchi attacca i tacchi a me che io li attacco a te... giusto?
    L'altro è oscuro...
    Uno scioglilingua napoletano facile:
    Paro para piglia e para piglie paro.

    RispondiElimina
  3. Finalmente, è comparso quello che volevo: nome/URL.
    Questo più che uno scioglilingua è un detto.
    Marzo 'e scutulea e aprile s' 'e carrea. Si capisce?

    RispondiElimina