Etichette

31 agosto 2020

E la legge sta a guardare


 Camerieri malati e balli non stop. I dieci folli giorni del BillionaireI dipendenti hanno cominciato ad accusare i sintomi del virus prima di Ferragosto. Ma il locale non si è fermato. e i grandi miti italiani non si toccano. Ammirazione  e rispetto riverenziale, se ci sono donne, denaro, appartamenti ovunque, locali famosi, che  i più guardano  sbavando per poterci entrare.

Le storie di Flavio Briatore. Una è la favola di un giovane brillante e ambizioso che compie un salto dal bollito misto alla nouvelle cousine, che parte dalla campagna piemontese, dalla Provincia Granda, fa mille mestieri, dall’assicuratore al maestro di sci, fino ad approdare al successo: ai trofei di Formula 1 e, ancor più in alto, alle copertine patinate 
L’altra è la storia di affari non sempre limpidi, bische clandestine, polli da spennare al poker o allo chemin-de-fer, una latitanza in isole esotiche, bombe e autobombe, cattive compagnie, trafficanti d’armi e boss mafiosi. 

Per  gli affari connessi a bische clandestine e gioco d'azzardo viene condannato in primo grado a un anno e sei mesi di reclusione dal Tribunale di Bergamo e a tre anni dal Tribunale di Milano.Nel novembre 1987 la condanna fu ridotta dalla Corte di Milano a un anno e due mesi in secondo grado. Tale condanna fu poi estinta da un'amnistia tramite un ordine della Corte di Appello di Milano il 30 aprile 1990. Briatore fu poi successivamente riabilitato dalla Corte di Torino nel 2010.

“Quando nella tua vita succede qualcosa che non è positiva e hai la forza di capovolgerla, allora sei un vincitore F.Briatore


 Briatore festeggia Trump "I guru non capiscono un c..." - IlGiornale.it


1 commento:

ANONIMI :NO