23 maggio 2018

Giovanni Falcone

Nascita: 18 maggio 1939, Palermo
Assassinio: 23 maggio 1992, Palermo
Ma Lui non morrà mai nei cuori di chi lo ha amato e lo amerà

7 commenti:

  1. Persona "immensa". Un vero e autentico eroe moderno. Indimenticabile.

    RispondiElimina
  2. Mandato allo sbaraglio per essere ammazzato.
    Ciao Cris

    RispondiElimina
  3. Verissimo, un esempio che non potrà mai essere messo a tacere.

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Un uomo che continua a essere esempio per tutti. Buona serata.
    sinforosa

    RispondiElimina
  5. Tra le sue tante foto, oltre a quella famosissima che lo ritrae insieme a Borsellino che parlano tra loro e sorridono, questa qui è quella che preferisco e che scelsi anche io per un mio post nel ventennale della strage di Capaci.
    Che persona, che Uomo Vero.
    Da ricordare sempre.

    RispondiElimina
  6. L'aspetto più atroce di quella stagione è stato ed è la vicinanza cronologica dei due delitti (Falcone e Borsellino), il legame (o)scuro tra i due delitti, la catena di complicità e, in ultimo, la tremenda consapevolezza dei due giudici di quanto si andava preparando.
    Non è possibile, per nessuno di noi, immaginare cosa significhi camminare con accanto l'ombra della morte.
    Questo, a parer mio, costituisce il fulcro vero del loro eroismo: aver continuato pur sapendo.

    RispondiElimina
  7. Incredibile come lo stato possa essere messo in ginocchio dalla criminalità organizzata. Incredibile ma vero come alcuni esseri umani arrivino al punto di rinunciare del tutto alla loro umanità. Isis, mafia, nazisti sono pochi esempi.

    RispondiElimina