Etichette

16 gennaio 2021

Controlli a tappeto

  Non sono ancora folle e so benissimo quanti morti si contano oggi: 81.325, 2.352.423. i contagi Ciò che volevo dire è che manca un controllo capillare nei luoghi più pericolosi e  il governo dovrebbe aumentare il numero degli addetti ai controlli sguinzagliandoli,  nell'hinterland delle varie città. e nelle province 

Basta scorrere i social  di gennaio per trovare ovunque foto e video di serate con decine di persone assembrate, la più parte senza mascherina a bere e ballare in strada o nelle piazze davanti ai locali chiusi al pubblico ma che servono bevande in asporto. Da Milano a Lucca da Roma a Catania le forze dell'ordine sono intervenute dopo le segnalazioni dei cittadini elevando multe da 400 euro e chiudendo piazze e strade.

Le multe da 400 euro non le pagheranno mai ma, se portati e trattenuti in questura, per una multa da 100/150  euro potrebbero intervenire le famiglie, Poi , tutti quanti schedati


10 commenti:

  1. in fondo al commento ti lascio un link di un blogger che ha analizzato statisticamente se i lockdown hanno permesso di salvare più vite. Non sono così ferrato in statistica per poter giudicare il suo lavoro e le sue argomentazioni, lascio a te e agli altri che seguono questo blog un giudizio.
    In merito ai controlli a tappeto credo come li intendi tu credo sia una cosa pericolosa e non ci voglio nemmeno pensare.

    ecco il link: http://lumiebarlumi.blogspot.com/2021/01/il-lockdown-salva-vite-umane.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè una cosa pericolosa i controlli a tappeto?

      Elimina
    2. Ho letto l'articolo e detta così è molto convincente. Non spiega però perché con il lockdown la curva di contagi e morti è sceda e senza invece è ripartita. Se si trova una spiegazione ben contento di rinunciare al distanziamento sociale. Senza dire che viene spontaneo stare lontano da uno se è ammalato

      Elimina
    3. Non vorrei arrivare a uno stato di polizia (o come sintetizza Cesare qui sotto più poliziotti che cittadini). Per le multe più abbordabili sono d'accordo.

      Elimina
    4. @Alberto: in quel sito che ho linkato non volevo dare una spiegazione dei perchè o dei come, ma solamente "numeri alla mano - ufficiali" vedere se il comportamento tra chi ha adottato distanziamento sociale severo e chi meno abbia influito sui decessi.

      Elimina
    5. E io ripeto: con il distanziamento la curva è scesa e senza è risalita da noi. se non è stato il distanziamento cos'è stato? Non credo basti confrontare un solo dato tra situazioni così differenti come noi e la svezia. Anche in Inghilterra all'inizio non hanno fatto limitazioni che volevano l'immunità di gregge, ma si è rivelato un disastro e, saltomortale, sono ricorsi al lockdown.
      mi pare che l'analisi statistica sia stata un pochino poco approfondita

      Elimina
    6. Capisco il tuo punto di vista, condiviso per altro da molti, volevo dare solo uno spunto di riflessione in più che non siano le cose che ci raccontano tutti i giorni al tg.

      Elimina
    7. Mi piacerebbe conoscere queste cose solo dal tg. Sarei un privilegiato uno di quelli che può anche pensare che sia tutta una montatura di bil geitz e soros e i poteri occulti. Purtroppo ho toccato con mano(non così da vicino grazie a dio o chi ne fa le veci) e ho visto bare su bare. Se si vuole parlare di errori sulla gestione soprattutto sociale di questa pandemia sono prontissimo e probabilmente pure d'accordissimo. Ma tutti questi scettici per principio mi lasciano alquanto scettico.

      Elimina
  2. Non ci possono essere più poliziotti che cittadini. Qualche multa esemplare va bene, ma conta soprattutto l'attenzione della popolazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @@@Cesare
      Certo, anche per me conta soprattutto l'attenzione della popolazione.
      E dove sono tutti i poliziotti di cui parli?
      Resto dell'idea che sarebbero più multe più abbordabili.

      Elimina

ANONIMI :NO