Etichette

23 ottobre 2020

Ecatombe

 

Cento scienziati scrivono a Conte e Mattarella: "Subito misure drastiche per evitare strage"

Tra i firmatari, il Rettore della Normale di Pisa. L'appello parte dal presidente dell'Accademia dei Lincei, il fisico Giorgio Parisi

Penso che 100 sia un numero ragguardevole. Non parleranno proprio tutti a vanvera.







8 commenti:

  1. Quando ci si sente in pericolo.
    Primo: mantenersi lucidi e possibilmente freddi.
    Secondo: ciascuno di noi è responsabile della propria incolumità, ognuno deve guardarsi dai pericoli con la sua intelligenza.
    Terzo: seguire le misure restrittive in atto se ci si fida delle autorità. Se non ci si fida è abbastanza inutile invocare da quelle autorità altri provvedimenti. 100 o 1000 scienziati non convinceranno un solo strafottente (se si pensa di sensibilizzare l'opinione pubblica).



    RispondiElimina
    Risposte
    1. fin'ora non mi pare sia andata proprio proprio come nei punti 1 e 2. Mi pare a me

      Elimina
    2. Passerei al punto 4: esercito in strada e corte marziale per chi gira a vanvera

      Elimina
  2. La Scienza parla della salvezza dell'uomo, la politica cerca di evitare anche un collasso economico.

    RispondiElimina
  3. Secondo il parere del Governatore della Campania “È necessario chiudere tutto, fatte salve le categorie che producono e movimentano beni essenziali (industria, agricoltura, edilizia, agro-alimentare, trasporti)”.
    A mio parere ha ragione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha così ragione che ieri sera si è scatentato l'inferno.

      Elimina
    2. ha ragione,sono gli ottusi che non lo capiscono. Dylan

      Elimina

ANONIMI :NO