Etichette

22 novembre 2018

COLD CASE

https://www.ilpost.it/2018/07/23/genealogia-genetica-gedmatch-casi-irrisolti-crimini/

La genealogia genetica sta cambiando le indagini sugli omicidi negli Stati Uniti

Molti vecchi casi sono stati risolti grazie a un database di profili genetici messo in piedi da genealogisti dilettanti. 

Il detective Jim Scharf, a destra, durante una conferenza stampa sugli omicidi di Jay Cook e Tanya Van Cuylenbor a Everett, nello stato di Washington, l'11 aprile 2018: grazie alla genealogia genetica questo caso del 1987 è poi stato risolto (Ian Terry /The Herald via AP)Dal furgone che i due avevano usato per andare negli Stati Uniti furono trovate tracce di DNA del presunto assassino, ma gli investigatori non riuscirono a ricollegarle a nessuno. Per capire le potenzialità della genealogia genetica, la storia di come il loro caso è stato risolto è esemplare.

L'assassino, individuato grazie al cugino
La forma dell’albero genealogico che ha portato all’identità del presunto assassino di Van Cuylenborg e Cook (Snohomish County Sheriff’s Office)



 CeCe Moore,  un' ex attrice, è  la pioniera del sofisticato DATABASE di profili genetici, molto più ricco di  quello dell'FBI,   ha fondato l'  Institute for Genetic Genealogy.


Per quanto riguarda l'etica,Debbie Kennett, una ricercatrice del dipartimento di genetica, evoluzione e ambiente dell’University College di Londra, ha detto al Washington Post che le competenze dei genealogisti genetici che collaborano con la polizia dovrebbero essere certificate e che dovrebbero essere scritte delle linee guida per utilizzare i profili genetici nelle indagini, come ne esistono di molto rigide per l’uso degli attuali database genetici usati dalle forze dell’ordine.

Sembra fantascienza  soprattutto per noi , chè  prima che si accordino su regole etiche, passerà mezzo secolo. 

2 commenti:

  1. Molto interessante, non conoscevo questa procedura.

    RispondiElimina
  2. E cosa c'è di straordinario? E dai tempi di Darwin che la scienza si occupa di genetica, applicata in vari settori. Che sia stata una ex attrice e non un gruppo di ricercatori a formulare questa sorta di teoria, questo è straordinatio, ma proprio per questo ci andrei cauto col proclamare la scoperta del millennio.
    Quanto poial mettersi d'accordo non serve, tanto ci sarà sempre chi parlerà di metodo empirico.

    RispondiElimina

ANONIMI :NO