10 ottobre 2018

LA SANTARELLINA


Non me ne frega niente di Ronaldo, semmai lo considero il simbolo di un calcio senza pudore che elargisce somme vergognosamente sproporzionate a dei giocolieri, ma si sa che viviamo in un mondo che non ha più mezze misure,.Questa asserisce che le è saltato addosso, contro la sua volontà, ma sappiamo quanto possano essere ingorde certe donne. Ma dai !!! Immagino che a Ronaldo basti schioccare le dita per avere ai suoi  piedi  la stragrande maggioranza di  donne ,  soprattuttoquelle che bazzicano il mondo dei campioni.

12 commenti:

  1. Ennesimo caso di violenza sessuale con protagonista, nella parte del presunto colpevole, un vip.

    Mah.

    Ronaldo è comunque uno che ha molti scheletri nell'armadio, basta leggere il bellissimo libro di Carlo Petrini "Piedi nudi".

    RispondiElimina
  2. Non so dirti molto, non vorrei giudicare ..certo che una salti fuori così dopo 9 anni..

    RispondiElimina
  3. Lo stanno infangando, per la gioia delle squadre rivali.

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Sarà l'indagine a far chiarezza ma anch'io in linea di massima la penso proprio come te.

    RispondiElimina
  5. Non ho mai cercato di avere una donna con la violenza. Troppo orgoglioso per dare ad una donna l'opportunità di rifiutarsi.
    Meglio una bella prostituta.
    La mia fede interista non mi permette di immischiarmi nelle faccende di pelo di un giocatore dei "ladri". Nel 2009 era famoso ma non come oggi. Credo giocasse ancora nel ManU, e che avesse vinto un pallone d'oro, forse due. Aveva 25 anni e gli saltava spesso l'ormone. Questo non significa niente, ma che lui pagasse da innocente una maggiorenne 375.000 dollari per tener la bocca chiusa non mi convince. Sì, gossip, personaggio primario, quello che volete, ma se non me la sono fatta non pago una cifra per farti tacere. Mi dà l'aria di una escusatio non pentita.
    E poi chi se ne frega. Da morir dal ridere solo al pensare che dopo aver pagato -la Juve-una borsa di sesterzi per vincere la Champion's i Gobbi si vedrebbero privati del loro maggior campione perché mandato in galera negli U.S.A.
    Che sborata ragazzi! Che goduria! Ah ah ah ah ah! Tjè, becchite questa trinariciuto del CA!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che brutta cosa un TIFO da ultrà.
      Sono propensa a pensare che allora, visto che per Ronaldo i soldi erano e sono noccioline, gli sia stato consigliato, dagli avvocati, di pagare per evitare i gossip. Oltretutto, bisognerebbe denunciare la tizia per ricatto accettando quei soldi: ma come , prima incassa i soldi e poi cambia idea?

      Elimina
    2. Tesorone a me la puzza della juve mi provoca conati di vomito. Quella puzza là, sì, proprio quella, hai indovinato. Io sono interista sfegatato ed ANTIJUVENTINO per passione. Ho premesso che non volevo, proprio per questa ragione, immischiarmi di una cosa comunque schifosa. Se mi chiamassi Ronaldo, fossi bravo e famoso come lui -si parla di oltre due milioni e mezzo (!!!) di follower- avrei sicuramente tutte le fotomodelle, le gossippiste, le bellone attaccate ai testicoli e territori confinanti. Non dico che farei il santarellino, questo mai, probabilmente zomperei da un letto all'altro, ma non ne violenterei nessuna. Bisogna anche essere intelligenti di testa, e non parlo di intelligenza calcistica, perché in quel campo CR7 è un grande maestro, parlo di quell'altra. Li devi capire bello che tra le tante che ti zompi ce ne saranno un paio che cercheranno di spillarti soldoni; poi ci sono il 90/95% che sfrutta l'occasione per avere grossi titoli sulle solite riviste, poi ci sono le spasimanti che ti svengono sotto o sopra, scegli tu la posizione.
      Magari ti inseguono proprio queste qui, anche in trasferte di Champion's. Tu portati dietro una boccetta di sali contro gli svenimenti e tutto finisce in scopatine e scopatone.
      Ma se sei così pirla da farti svenare prima e denunciare dopo -negli USA poi, dio ci salvi- allora sei un fesso a vai a passeggiare in una stradina dei Parioli a Roma, così le becchi tutte tu le "quaje" e te porti la puzza a casa.

      Elimina
    3. Ma come è possibile che la "giustizia" americana prenda in considerazione un che prima si fa pagare e poi ritratta. Andrebbe accusata di reiterato ricatto anche perché , ormai ha perso il tram.

      Elimina
    4. Eccoti al guado...stai nel mezzo e le due rive adesso sono assai lontane.
      Sacchi e Vanzetti: un esempio sublime di quel che fosse e che è rimasta la giustizia merrecana, una cosa sordida, un mucchio di sceriffi con stivali lucidi e le pistole -quelle pistole dei film westen di Leone- al fianco.
      Mai stata negli USA? Io no, ma domanda a mia nipote Cristina che ci è stata un anno fa e si è fatta pure la 66 con quello che adesso è suo marito da New York alla California, poi in aereo fino in Florida. Avevano affittata un macchinone -hanno solo quella roba lì-, malgrado glielo avessi detto hanno scelto una targa con la lettera N, come la nostra EE che significa escursionisti esteri, cioè lo porti scritto in fronte che sei un turista. Mi ha detto dove ma non me lo ricordo una macchina con la stella (scheriff) gli si è accodata ed allora hanno visto sugli specchietti la stessa scena vista milla volta al cinema: il poliziotto scende con i suoi stivaloni, mette la mano sul calcio del pistolone e li obbliga ad uscire fuori. Poi ordina di appoggiarsi con le mani alla macchina e di allargare le gambe. Dico, e la N non la vedi? La vede la vede ma non gliele frega niente e gli fa aprire le due valige. Tutto per terra. Adesso che ha fatto il vaccaro li pianta lì e se ne va.
      Se trovava qualcosa che gli andava storto li caricava ammanettati e se li portava via.
      Se Ronaldo accetta di andare a Las Vegas "a rispondere" alle domande di un giudice sta tranquilla che qui non torna subito, magari sborzando una cauzione di un milione di dollari.
      E tu parli di giustizia merrecana? SACCHI E VANZETTI REMEMBER.

      Elimina
    5. Sfottevo ovviamente, è tra virgolette.

      Elimina
  6. A me Ronaldo sta sulle scatole, ma sta storia puzza dalla testa ai piedi.

    RispondiElimina
  7. Lui la invita nella camera dell'hotel e lei accetta. Pensava che gli mostrasse una collezione di farfalle? La violenza non è mai giustificabile, ma erano in un hotel, lei non poteva dire semplicemente NO! e uscire dalla camera sbattendo la porta?
    Buona serata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina