4.06.2018

Palermo, prof ipovedente rimprovera la figlia e il padre lo picchia: pr il docente è stato colpito con calci e pugni, ricoverato con sospetta emorragia cerebrale prognosi di 25 giorni

Se le cose stanno così, è l'occsione di infliggere una pena esemplare a questo genitore, compreso l'annullamento della patria potestà.Spero che le forze dell'ordinine lo rivoltino come un calzino, indagando su eventuali fatti del genere e sulla sua  probabile appartenenza alla mafia.

“HO FATTO VEDERE A MIO FIGLIO CHE HA UN PADRE CHE PER LUI FA TUTTO” - PARLA IL GENITORE ROM CHE, A TREVISO, HA MALMENATO L’INSEGNANTE CHE HA “OSATO” RIMPROVERARE SUO FIGLIO - LA MADRE DEL RAGAZZO CI METTE IL CARICO: “ALZANDO LE MANI SI RISOLVONO I PROBLEMI” -
perché coprirgli la faccia a questo? Diritto alla privacy? Ma va affà in...


4 commenti:

  1. E' un mondo alla rovescia, oramai molti genitori si sentono superiori ai docenti e non hanno più quel rispetto minimo loro dovuto. L'ignoranza, l'arroganza e la frustrazione di uno status sociale spesso degradato, fanno il resto.

    RispondiElimina
  2. Cara Cristiana, sentire queste cose mi rabbrividiscono, è mai possibile che si da ragione ai figli,
    E poi con violenza inaudita si aggredisce che cerca solo di aiutare i propri figli.
    Credo che dovrebbero condannare con una pena esemplare per fare capire di rispettare gli insegnanti, ricordo che un tempo gli insegnanti erano sempre rispettati, ce da vergognarsi.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. In questi casi: i figli allontanati dalle famiglie, messi in qualche orfanotrofio e banditi da ogni scuola pubblica.
    I genitori multati sonoramente.
    Questo per essere civili.
    Fosse per me, farei stuprare in piazza sia genitori che figli.

    Moz-

    RispondiElimina
  4. Una società senza più valori.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina